Tangenziale, treni e sanità: le priorità dei candidati comaschi del PD alle regionali

Orsenigo (capolista), Livio, Gaffuri, Greco, Colzani e Riccobene

Candidati comaschi del PD alle elezioni regionali 2018

Angelo Orsenigo (capolista), Maria Rita Livio, Alberto Gaffuri, Elide Greco, Angelo Colzani e Carmela detta Teresa Riccobene. Sono loro i sei candidati comaschi del PD per le elezioni regionali 2018. La squadra di candidati è stata presentata martedì 30 gennaio 2018 alle 13 nella sede del Partito Democratico, in via Regina Teodolinda a Como. "Le elezioni regionali sono l'occasione per imprimere una discontinuità rispetto al centrodestra - ha detto il vicesegretaio provinciale Federico Broggi - che ha governato con una serie di false promesse da parte dell'uscente presidente della Regione, Roberto Maroni. A partire da quella famosa promessa di mantenere il 75 per centro delle tasse sul territorio lombardo, mai realizzata, fino alla millantata gratuità del primo lotto della tangenziale, anch'essa mai realizzata". 

Proprio la gratuità della tangenziale di Como è uno degli aspetti su cui intendono battersi i candidati comaschi del PD se eletti al Pirellone. E', per esempio, una delle priorità di Alberto Gaffuri, attuale sindaco di Albese con Cassano: "E' da anni che mi batto per rendere gratuito il primo lotto della tangenziale ed è una battaglia che intendo portare avanti se mai sarò eletto in Regione. Ma i miei impegni sono molti altri, tra i quali la realizzazione del secondo lotto, la difesa dei frontalieri rispetto ad "aggressioni" da parte di certe forze politiche del Ticino, e il miglioramento delle tratte ferroviarie Asso-Milano e Como-Milano. Particolare attenzione andrà data anche alla prevenzione in ambito idrogeologico sul territorio comasco".

Orsenigo ha dichiarato di volersi concentrare nel miglioramento della qualità dei servizi erogati dalla sanità lombarda, soprattutto nell'area del Canturino e del Marianese "dove ci vogliono 300 giorni di attesa per una visita dermatologica". Anche per Orsenigo una delle priorità del territorio comasco e, più in generale, della Lombardia, sono i trasporti, in particolare i treni. "Da anni non abbiamo un assessore comasco che si faccia carico delle istanze del nostro territorio in Regione - ha concluso Orsenigo - mi auguro che questa possa essere la volta buona".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la Livio l'impegno è di "lavorare per tutto il territorio comasco, con lo stesso spirito con il quale ho lavorato da presidente dell'amministrazione provinciale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Lago di Como come in una favola, il matrimonio di Elettra Lamborghini: le foto social

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • Mentre Boris Johnson accusa l'Italia, la compagna Carrie Symonds si diverte sul Lago di Como

  • Alserio, al via la Sagra dei sapori della Montagna: la prima mangiata d'autunno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento