Lunedì, 27 Settembre 2021
Elezioni regionali 2018 Via Pasquale Paoli, 3

Attilio Fontana a Como, intervista su pedemontana, paratie e "razza bianca"

L'infelice uscita sul tema razziale è stata una gaffe

Attilio Fontana, candidato della Lega Nord e di tutto il centro destra alla carica di presidente della Regione Lombardia, ha partecipato a un incontro con l'elettorato comasco leghista (e non solo) organizzato nella sala incontri del Birrificio di Como. Ad attendere il candidato governatore c'era una folta platea. La sala era gremita e a fianco di Fontana c'erano i vertici politici del centrodestra e il sindaco di Como, Mario Landriscina.

A margine dell'incontro Fontana ha avuto modo di rispondere a qualche domanda inerente il territorio comasco. Infatti, l'uscente presidente Roberto Maroni ha, per così dire, stretto un doppio patto con la città di Como; un doppio impegno per concludere i lavori del lungolago (la cui competenza è passata tutta alla Regione) e per rendere gratuita la tangenziale di Como. Inevitabile una domanda sull'infelice uscita riguardo "la razza bianca".

Lungolago sempre accessibile

Per quanto riguarda i lavori del lungolago e delle paratie Fontana ha assicurato che la Regione continuerà a operare nel solco tracciato dall'amministrazione Maroni. "Attendiamo il progetto di Infrastrutture Lombarde - ha spiegato Fontana - che verrà sottoposto anche alla valutazione degli stessi cittadini comaschi. Quello che è sicuro è che i lavori verranno completati senza che mai venga impedita l'accessibilità al lago".

Pedemontana gratis

Un altro impegno preso da Maroni è l'istituzione della gratuità della tangenziale di Como realizzata nel progetto della Pedemontana. Anche questa è una promessa di cui Fontana sente di potersi fare carico: "La mia intenzione è quella di rendere gratuita la tangenziale - ha affermato Fontana - sia quella di Como che quella di Varese". 

La gaffe della "razza bianca"

Attilio Fontana è finito nel vortice delle polemiche a seguito della sua dichiarazione in merito al "rischio" che la "razza bianca" scompaia per colpa delle politiche migratorie. In merito a questa infelice esternazione Fontana si è scusato e anche ai microfoni di QuiComo ha ammesso che si è trattato di una gaffe.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attilio Fontana a Como, intervista su pedemontana, paratie e "razza bianca"

QuiComo è in caricamento