rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Elezioni comunali 2022

Rottura nel centrodestra: Vincenzo Graziani si candida sindaco di Como

Il partito Verde è Popolare esce dalla coalizione di FI-FdI-Lega

L'ex comandante della polizia locale, Vincenzo Graziani, scende in campo in prima persona per la carica di sindaco, è il quinto candidato che correrà per la poltrona di Palazzo Cernezzo. E' quindi lui la figura scelta dal neonato movimento politico Verde è Popolare per correre alle elezioni comunali del prossimo 12 giugno. Si tratta, dunque, di un vero e proprio colpo di scena, una spaccatura nel centrodestra che rischia di mettere in difficoltà non poco la coalizione composta da Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega che ha scelto di candidare Giordano Molteni. 

Vincenzo Graziani è figura assai nota in città e anche per questo potrebbe attrarre su di sé voti che tradizionalmente arrivano dall'elettorato di centrodestra. In un comunicato stampa il direttivo provinciale di Verde è Popolare ha dichiarato: "Prendiamo atto di non avere avuto né di avere pari dignità nella coalizione guidata dal candidato Giordano Molteni, persona rispettabile e degna di massima stima, ma alla cui scelta non abbiamo partecipato, in quanto non ci spetterebbe comunque alcuna rappresentatività in caso di vittoria elettorale come già garantito ad altre forze politiche che senza alcun riscontro elettorale della loro effettiva rappresentatività hanno già avuto la garanzia di posti in giunta, così come comunicatoci dallo stesso candidato sindaco oltre che dichiarato da alcune forze politiche della coalizione".

verde popolare-2

Le critiche continuano: "Gli incontri avvenuti con i rappresentanti delle altre liste della coalizione  senza la presenza del candidato sindaco e la successiva divulgazione alla stampa del loro contenuto, avvenuta non certo da parte nostra, manifestano la volontà almeno di alcune forze della coalizione di centro destra di sottrarsi ad un confronto costruttivo, rendendo così vani ulteriori incontri che porterebbero ad inutili ed estenuanti trattative contro ogni interesse dei cittadini di Como e della coalizione stessa".

Poi la spiegazione della scelta di Graziani: "L'attuale scelta è stata condivisa dagli organi rappresentativi del nostro partito, e pertanto Verde è Popolare ha individuato nella figura di Vincenzo Graziani, forte della sua esperienza e dell’impegno profuso per garantire la sicurezza, la viabilità e la mobilità sostenibili della città di Como durante il suo onorato servizio, nonché la tutela dei valori della persona e della famiglia, il candidato sindaco ideale per la nostra città".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rottura nel centrodestra: Vincenzo Graziani si candida sindaco di Como

QuiComo è in caricamento