rotate-mobile
Elezioni comunali 2022

Stadio, Magatti contro Minghetti: "Il Sinigaglia deve rimanere un bene pubblico"

L'esponente di Civitas non si fida dei privati: "Ricordiamoci di Preziosi"

Se Barbara Minghetti, candidata sindaco del centrosinistra, si era già espressa sulla concessione lunga dello stadio Sinigaglia al Calcio Como, 99 anni, ribadita in più occasione, ieri, sopo che la proprietà aveva espresso la sua netta volontà di rimanere in città, arriva invece la scure di Bruno Magatti di Civitas. Con un post su Facebook ha espresso la sua contrarietà, facendo valere il diritto di "bene pubblico" patromonio della città.

"Mettiamola semplicemente così - scrive Magatti: lo stadio Sinigaglia è prima di tutto un patrimonio della storia della città. Oggi la tutela della proprietà pubblica e gli interessi della società calcio Como sono garantite da una concessione che scadrà nel 2032. Spiegateci perché tanta fretta.Coloro che parlano di una concessione per 99 anni sono le vestali della privatizzazione, ovvero dell:affidamento di tutto il patrimonio comunale, anche quello di valore e prestigio come il Tempio Voltiano, alla gestione privata".

Siamo su sponde opposte

"Una concessione di 99 anni - aggiunge Magatti - proietta l'ipotesi che lo stadio Sinigaglia torni nella disponibilità della città, come bene pubblico, al tempo dei nostr pronipoti!! Gli interessi e gli obiettivi dei proprietari di una società calcistica sono mutevoli. È stata già dimenticata la proprietà Preziosi? Abbiamo visto grandi innamoramenti trasformarsi in voltafaccia non certo disinteressati.L'unica garanzia la possono e la devono offrire le NOSTRE ISTITUZIONI PUBBLICHE dalle quali dobbiamo esigere e verificare l'impegno alla cura e alla valorizzazione. Solo noi cittadini, per il tramite delle istituzioni, possiamo tutelare la proprietà pubblica da operazioni non disinteressate, cominciando dal rilancio e dal restauro". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio, Magatti contro Minghetti: "Il Sinigaglia deve rimanere un bene pubblico"

QuiComo è in caricamento