rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Elezioni comunali 2022

Sicurezza, libertà, politiche locali: l'incontro con Adria Bartolich che fa già discutere

L'azzardo Civitas, che ha invitato tutti i candidati sindaci, non piace a tutti

La sicurezza è il tema del giorno, tutti ne parlano, tutti la vogliono: da destra a sinistra. Ovviamente ci sono dei distinguo, ma sembra inevitabile che si debba prometterla per raccogliere voti. Se ieri sono intervenuti Giordano Molteni e Alessandro Rapinese, così come aveva fatto nei giorni precedenti Barbara Minghetti, oggi è il turno di Adria Bartolich. Rilanciando il suo incontro di oggi, ha voluto ribadire alcuni concetti, soprattutto dopo le polemiche per l'azzardo compiuto nell'invitare la "concorrenza" a un dibattito in casa Civitas. Premesso che i due moderatori sono il magistrato Giuseppe Battarino e l'avvocato Patrizia Maesani, non candidati a nulla, queste le articolare specificazioni di Bartolich.

1) Non organizzo incontri con candidati di altre liste per tendere agguati, lo troverei stupido e da poveri complessati che hanno bisogno di questi mezzi per emergere;
2) credo che anche in campagna elettorale si debba fare lo sforzo di uscire dagli slogan per costruire momenti di approfondimento e punti d'incontro utili alla città, a prescindere dalla propria collocazione politica;
3) se gli altri candidati mi invitassero a dibattiti "in casa loro", per intenderci , sarei felice di partecipare.

sicurezza-2

La partita si fa sempre più incandescende e certamente il tema sicurezza rimane una questione più ardente di altre. Tuttavia c'è anche chi, come ad esempio l'architetto Sergio Beretta, ricorda a tutti un principio che spesso sfugge alla politica, almeno nei fatti: "Il giorno in cui si capirà che la sicurezza è data dalla qualità della vita nello Spazio Pubblico e non dalla presenza di militari o telecamere a riconoscimento facciale, sarà troppo tardi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, libertà, politiche locali: l'incontro con Adria Bartolich che fa già discutere

QuiComo è in caricamento