rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Elezioni comunali 2022

Lo sport nel programma elettorale di Minghetti: riqualificazione zona stadio, skate park in autosilo e concessioni più durature

Al centro della "Como sportiva" secondo il centrosinistra ci sono le associazioni

Concessioni di lunga durata degli impianti sportivi ai privati, un filo direttotra amministrazione comunale e associzioni sportive, una particolare attenzione alla manutenzione delle strutture, uno skate park all'autosilo Valmulini, riapertura della piscina di Muggiò e riqualificazione della zona stadio con pedonalizzazione. Sono alcuni dei punti cardine del programma elettorale di Barabara Minghetti per lo sport a Como. 
In conferenza stampa Minghetti insieme al coordinatore del tavolo dello sport Mario Forlano ha approfondito i propositi in campo sportivo nel caso di vittoria alle elezioni. 

Zona stadio

Il progetto di riqualificazione comprende oltre alla struttura dello stadio Sinigaglia anche l'area dei Giardini di Ponente, la pedonalizzazione delle via Puecher e viale Sinigalia, con sosta garantita per i soli residenti, la connessione e riqualificazione dell'asse giardini- passeggiata di villa Olmo, nuovi spazi per funzioni sportive di quartiere, valorizzazione della piscina, delle storiche attività nautiche e dell'idroscalo già presenti.
Il progetto multifunzionale, ha spiegato Moinghetti, potrà essere realizzato "con risorse pubbliche e private, nel rispetto della vigente normativa in materia. In questo senso, soltanto una concessione di lunga durata può dare alla parte privata le garanzie necessarie per effettuare investimenti importanti".

Piscina, palazzetto e Campo Coni

L’iter di attivazione del project financing, per la realizzazione della piscina di Muggiò verrà accelerato per restituire al più presto l’impianto alla città. Per quanto riguarda il Palazzetto dello sport, per il quale sono stati chiesti finanziamenti statali e regionali, la progettazione sarà portata a termine nei tempi più brevi possibili e saranno aperti nuovi canali per la ricerca di ulteriori forme di finanziamento. Sarà inoltre valutato un intervento di manutenzione straordinaria sul Campo Coni.

Il rapporto tra Comune e associazioni sportive

Sarà individuato, oltre al ruolo dell’assessore allo Sport, un consigliere che sarà referente diretto delle associazioni, in modo da attivare un filo diretto tra amministrazione e mondo dello sport. Il consigliere delegato, insieme all’assessore allo Sport, sarà il referente diretto anche della Consulta dello Sport, organo competente e rappresentativo del mondo sportivo comasco.

Lo Skate-Park

La proposta, nata direttamente dai giovani skater, è di dare nuova vita allo spazio, ora inultilizzato, che costituisce la parte posteriore dell’autosilo val Mulini e creare uno skate park interamente coperto e riparato. Un modo nuovo di sfruttare uno luogo con tantissime potenzialità e in cui gli skater di tutta la provincia (e non solo) possano condividere momenti di sport, aggregazione e socialità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sport nel programma elettorale di Minghetti: riqualificazione zona stadio, skate park in autosilo e concessioni più durature

QuiComo è in caricamento