rotate-mobile
Elezioni comunali 2022

Minghetti, affondo su Rapinese: "C'era chi faceva fiaccolate contro la Ztl"

A Camnago Volta è urgente ricreare la comunità: attiveremo Casa del quartiere e coworking

Se c'è una cosa che a Como alla fine ha messo d'accordo tutti, quella è stata certamente l'allargamento della Ztl. Chiaro quindi il riferimento di Barbara Minghetti ad Alessandro Rapinese e alla sua storica battaglia contro quel provvedimento. "Anche il centro città è un quartiere. Il sostegno alle piccole attività commerciali, il decoro, la sicurezza, la cura delle persone sono gli ingredienti che non possono mancare anche nelle zone più affollate dai turisti. Negli ultimi anni ce ne siamo un po’ dimenticati, ma deve avere le stesse buone dinamiche di un quartiere più periferico. E, poi, la valorizzazione degli spazi. Oggi sono stata nella zona dei portici Plinio e piazza De Gasperi. Dove oggi vediamo tavolini, gente che passeggia, che fa sport, che si gode la città, fino a pochi anni fa c’erano bus, automobili e parcheggi. C’è qualcuno che quando le nuove aree di ZTL furono create firmò interrogazioni, organizzò fiaccolate e cortei per fermare questo processo. Oggi nessuno tornerebbe più indietro. La Como che dobbiamo costruire non è una Como che si chiude su sé stessa, ma una Como che guarda avanti, con progettualità, relazione e fiducia. Una Como che si apre, non che si chiude. Ma anche il centro storico è un quartiere: spazio alle persone e alle piccole attività. Chi manifestava contro la ZTL oggi si è dovuto ricredere": 

Camnago Volta

Poi l'intervento della candidata sindaco del centrosinistra su un altro quartiere vero e proprio di Como: "Camnago Volta - scive Minghetti in una nota . è l’esempio lampante di come si possa fare qualcosa di buono per valorizzare un quartiere dalle grandi potenzialità; è verde, situato sulla collina, è un posto ricco di storia. Eppure, la cittadinanza chiede a gran voce che torni ad essere una comunità com’era una volta. Qui mancano un bar, un centro di ritrovo. Mancano servizi come un ufficio postale e una farmacia.  I poteri di un sindaco non sono infiniti, ma si può fare qualcosa".

"Ad esempio, nei locali del Comune che ospitavano la birreria - aggiunge Minghetto- attiveremo il coworking, in modo da creare un luogo in cui giovani e professionisti possano condividere spazi e tempi.  E poi, la Casa del quartiere, nella ex Circoscrizione, aiutando i cittadini giovani e meno giovani a coltivare il loro tempo libero. Creando attività, anche il piccolo commercio può ripartire.Camnago può, inoltre, essere valorizzato dal turismo. I luoghi voltiani possono essere facilmente raggiunti dalla convalle. Toccherà a noi valorizzarli e inserirli nei percorsi turistici cittadini. Come inseriremo la passeggiata voltiana e il Parco del Cosia nella nuova mappa dei parchi urbani, in modo da creare un unico sistema di verde a beneficio di cittadini e turisti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minghetti, affondo su Rapinese: "C'era chi faceva fiaccolate contro la Ztl"

QuiComo è in caricamento