rotate-mobile
Elezioni comunali 2022

L'onorevole Lollobrigida a Como per Molteni: visita alla Clerici Tessuto

Incontro e conferenza stampa sul valore e la qualità del "made in Como"

Una visita, quella del candidato Giordano Molteni e dell'onorevole Francesco Lollobrigida all'azienda Clerici & Tessuto, dal forte valore simbolico: testimoniare l'importanza per il centrodestra del comparto produttivo e manufatturiero comasco. Insieme all'onorevole Alessio Butti il candidato sindaco e il presidente del gruppo parlamentare di Fratelli d’Italia, hanno prima visitato l'azienda tessile e poi tenuto una conferenza stampa per approfondire alcuni concetti cardine di questa campagna elettorale per la guida del capoluogo lariano.

"Vorrei toccare due concetti - ha commentato Molteni -. Il primo, ieri sera durante un confronto fra candidati è emersa la questione della candidata “hot” in una lista a sostegno della Minghetti. Nella nostra coalizione, in particolare in fdi, siamo andati a scegliere con cura tutti i candidati in base soprattutto alle loro capacità, all’amore e alla passione per questa città. Il secondo punto riguarda le diverse realtà che sto girando in questi giorni, come La Nostra Famiglia, che necessita del nostro impegno nel costruire rapporti saldi fra amministrazione e mondo del sociale, occupandocene davvero. Non vogliamo persone che calano dall’alto la loro “visione per il futuro”. A noi interessa confrontarci con la gente semplice, con la voglia di proporci in maniera positiva per i prossimi 5 anni. Siamo andati alla Clerici & Tessuto, realtà importante del comasco, non delocalizzata in Romania e Moldavia, che fa lavorare i comaschi, e con una guida come Alessandro Tesuato che in passato è stato protagonista di iniziative straordinarie per il sociale in città e si è “sporcato” le mani anche nelle istituzioni definite “palude” dal presidente di Confindustria".

"Sono rimasto piacevolmente colpito dalla realtà della Clerici&Tessuto - ha invece dichiarato Lollobrigida - un’azienda che da generazioni tramanda la qualità del marchio italiano, uomini e donne simbolo del manifatturiero di questa città, non il marchio francese che compare solo in campagna elettorale. Ci vuole coraggio, serietà e competenza, bisogna rendere il cittadino consapevole di chi sceglie per ricordare che Como è un luogo simbolo delle migliori qualità. Vogliamo avere una presenza decisiva e di garanzia. Giordano è un uomo che corre da sempre, la sua competenza è un elemento che lo distingue dagli altri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'onorevole Lollobrigida a Como per Molteni: visita alla Clerici Tessuto

QuiComo è in caricamento