rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Elezioni comunali 2022

Fanetti e Legnani, Pd "Landriscina va ringraziato? La Meloni dica chi ha affossato Como"

"I candidati sindaco cambiano ma Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia rimangono"

Non sono passate che poche ore dalle dichiarazioni di Giorgia Meloni, in città a sostegno del candidato del centrodestra Giordano Molteni, e già arrivano i commenti fumanti dei Dem comaschi, risentiti per gli apprezzamenti espressi nei confronti del sindaco uscente Mario Landriscina dalla leader nazionale di Fratelli d'Italia: “Secondo Giorgia Meloni - scrivono Fanetti e Legnani - Landriscina va ringraziato. Per cosa esattamente? Per aver affossato la nostra città negli ultimi cinque anni? Non ci può essere gratitudine visti i disastrosi risultati portati dal centrodestra a Como".

"Piuttosto - proseguono il capogruppo Pd in Comune a Como e il segretario cittadino del Partito Democratico -.i meloniani dicano le cose come stanno: sono talmente grati a Landriscina che l’hanno mandato in pensione a sei mesi dalle elezioni. Il peso di un mandato da dimenticare è stato tale che hanno trovato un candidato-clone pur di prendere le distanze dalle responsabilità dalla giunta (in cui loro stessi sedevano) e ora il tentativo è quello di rifarsi un’innocenza ormai perduta. I comaschi non sono degli ingenui però. Il candidato potrà anche essere nuovo, Landriscina potrà anche essere fuori dai giochi, ma le forze politiche che sostengono Molteni sono le stesse: Fratelli d'Italia, Forza Italia e Lega, i veri responsabili del clamoroso fallimento amministrativo e politico di questi anni”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanetti e Legnani, Pd "Landriscina va ringraziato? La Meloni dica chi ha affossato Como"

QuiComo è in caricamento