rotate-mobile
Elezioni comunali 2022 Como Borghi / Via Valleggio

La squadra di Europa verde che sostiene Minghetti. Parola d'ordine: "forestazione urbana"

Elisabetta Patelli capolista

Scende in campo ufficialmente la squadra di Europa Verde a sostegno della candidatura a sindaco di Como di Barbara Minghetti. La scelta di presentare la lista al parco di San Martino nella mattinata del 30 aprile - hanno commentato da Europa Verde Como - conferma la ferma volontà di Europa Verde di portare a compimento un serio piano di forestazione urbana, lo strumento più immediato per la lotta al riscaldamento globale. La transizione ecologica deve partire dalle città che occupano il 3% delle terre emerse, ma consumano quasi 80% di energia e risorse e producono circa 80% di anidride carbonica. Un cambiamento non è facoltativo, ma è necessario se non vogliamo che tra 50 anni a Como ci sia il clima di Marrakesh, come ci illustrano le proiezioni scientifiche".

Elisabetta Patelli capolista

La squadra di Europa Verde Como è capitanata da Elisabetta Patelli, da oltre 20 anni attiva in campo ambientale, sociale e in politica. E’ Presidente onoraria dei Verdi della Lombardia ed è stata stata consigliera comunale a Como per i Verdi dal 2002 al 2007.Il suo impegno, partito dal tema della bioetica e tutela dei diritti degli animali, si è esteso negli anni a tutti i settori dell’ecologia, con particolare attenzione alle dinamiche del territorio, alla pianificazione urbana e alla mobilità sostenibile. Negli ultimi anni ha approfondito anche i temi della responsabilità sociale d'impresa, dell' economia sostenibile e della rigenerazione urbana ambientale e sociale.

Tutti i candidati

Presenti, oltre al portavoce provinciale dei Verdi Massimo Capozziello, altri rappresentanti storici dei Verdi di Como che si sono distinti per impegno amministrativo (Luigi Bedetti, ex Assessore all’ Unione dei Comuni Lario e Monti) e battaglie ecologiste importanti, quali paratie, gestione dell’acqua, rifiuti, difesa del suolo e del verde. (Edi Borgianni, Silvio Previtera, Giovanna Foa, Antonella Grianta, Marco Grilli, Mauro Rottoli, Emanuele Salvadè, Lucia Tajana, Roberto Zoni). Accanto a loro una presenza prevalente di nuove figure, tra cui diversi giovani, che si sono avvicinate a Europa Verde Como , la nuova veste del partito, più vicina alla comune famiglia dei Verdi europei. Molti candidati sono nel mondo della scuola, docenti con competenze di progettazione del territorio, economiche e sociali (Elisabetta Patelli, Massimiliano Condò, Giovanna Foa, Marco Grilli, Antonella Grianta, Anita Molteni, Silvio Previtera,Caterina Strati, Lucia Tajana, Luisa Todeschini, Roberto Zoni), due dirigenti scolastici (Daniela De Fazio e Giovanna Ugga) e una esperta di scienze politiche e progettazione europea (Chiara Colombo).Tutti particolarmente attivi in progetti di educazione ambientale , inclusione scolastica , sociale e interculturale. Ci sono esponenti dell’arte e della musica (Andrea Chindamo e Isabella Tosca), dediti  anche   a percorsi educativi e terapeutici dell'arte.
Portano un solido contributo tecnico-scientifico alle tematiche ambientali un archeobotanico (Rottoli) e giovani ingegneri ambientali in vari settori come gestione del territorio, energia, clima e agricoltura (Gianluca Papagni, Massimo Fontana , Marco Golino) Due le donne avvocate particolarmente attive nella tutela dei minori, delle donne e dei soggetti fragili ( Agnese Galatà ed Emanuela Urzia). Un giovane osteopata, impegnato prevalentemente in azioni umanitarie, di solidarietà locale  e internazionale (Mattia Sacchi). Una esperta di turismo, ora cittadina italiana che ha vissuto sulla sua pelle l'esperienza della guerra nel paese di origine, la Bosnia (Lilli Herceg)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La squadra di Europa verde che sostiene Minghetti. Parola d'ordine: "forestazione urbana"

QuiComo è in caricamento