rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Elezioni comunali 2022 Camerlata / Piazzale Camerlata

Adria Bartolich, le bucano le gomme con un cacciavite: "Evento casuale?"

Il fatto al termine della serata di confronto tra i candidati sindaco

Spiecavole episodio ieri sera 8 giugno dopo l'incontro a Camerlata per un confronto tra i candidati sindaco alle prossime elezioni. 

"Evento casuale? Singolarità statistica? 

Oppure, più semplicemente, il rendersi manifesto di un’ostilità profonda come sempre, in questi casi, interpretata dall’iniziativa personale di qualche mente “debole” che si intesta il compito di tradurre in “gesti concreti” il fastidio che altri hanno seminato?

Non abbiamo dubbi che tutti i “concorrenti” esprimeranno uguale indignazione e solidarietà dinanzi all’episodio che ha avuto come bersaglio una gomma dell’auto della nostra candidata sindaca Adria Bartolich al termine della serata di confronto organizzata ieri sera dal quotidiano locale presso il multisala di Camerlata. 

Ma la foratura (probabilmente con un cacciavite) di una gomma dell’auto della candidata sindaca sostenuta da “Civitas – Progetto città” e da “Il bene comune” va al di là del dispetto. Ci piace sottolineare infatti che Adria Bartolich ha condotto la sua campagna elettorale continuando fedelmente nel suo impegno lavorativo, senza richiedere aspettative, per il rispetto altissimo nei riguardi delle persone che le sono affidate nel suo delicato e fondamentale lavoro di docente. La gomma forata e i conseguenti contrattempi sono, quindi, qualcosa di davvero molesto: sono una vera “bastardata”. 

Non possiamo però fingere di non vedere che l’elemento centrale di questo episodio è probabilmente il fastidio ostile nei riguardi di una presenza tutta “politica” che appare, ogni giorno di più, come un dito puntato nei riguardi di una “non politica” ridotta a comitati elettorali, un’alternativa solida e autorevole che mette in crisi le certezze di chi, troppo presto, si era sentito già padrone della città.

Il nostro sguardo è rivolto ai cittadini: li invitiamo ad osservare e a trarre, nella loro autonomia, libere e autonome conclusioni.  A ciascuno di loro noi poniamo la solita semplice domanda: tu da che parte stai?"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adria Bartolich, le bucano le gomme con un cacciavite: "Evento casuale?"

QuiComo è in caricamento