rotate-mobile
Politica

Como, Forza Italia nomina i rappresentanti di settore e punta a consolidarsi a Cantù

La riunione del direttivo del coordinamento provinciale

Il direttivo provinciale di Forza Italia Como ha recentemente tenuto una riunione mirata a definire le strategie e le prospettive per i mesi a venire, in vista del congresso nazionale del 23 e 24 febbraio a Roma e degli imminenti appuntamenti elettorali, che includono le elezioni amministrative in 90 Comuni comaschi e il rinnovo del Parlamento europeo.

Sotto la guida del consigliere regionale Sergio Gaddi, eletto coordinatore provinciale durante il congresso provinciale di Forza Italia lo scorso 27 gennaio, il direttivo ha lavorato per assicurare una rappresentanza adeguata della provincia.

“Sono convinto che i membri del coordinamento provinciale, che ringrazio anche a nome del Segretario Nazionale on. Antonio Tajani e del coordinatore regionale on. Alessandro Sorte, sapranno rappresentare adeguatamente la nostra Provincia, nell’interesse del nostro movimento e secondo i valori, i principi e gli ideali trasmessi dal nostro presidente Silvio Berlusconi - ha detto Sergio Gaddi - È stato un privilegio per me essere eletto come rappresentante del territorio in Regione Lombardia, esattamente un anno fa. Ora, con tutto il gruppo di Forza Italia in Regione e con il nuovo direttivo comasco, guardiamo insieme al futuro con determinazione e ottimismo”.

Il coordinamento provinciale di Forza Italia a Como comprende diverse figure, tra cui Helga Bellugi, Riccardo Busana, Chiara Ferrario, Giovanni Fontana, Davide Gervasoni, Natalie Ghielmetti, Andrea Lapenna, Daniele Maggi, Francesco Martinelli, Domingo Merry del Val, Luca Signorini e Antonietta Sosio. Durante la riunione sono stati anche presentati i rappresentanti di settore, tra cui Rocco Belmonte per i Seniores, Gianluca Fumagalli per i Giovani, Alice Cigardi per la Formazione e Matteo Ferrari come coordinatore cittadino di Cantù.

Matteo Ferrari, assessore a Patrimonio, mobilità, personale e reperimento fondi pubblici di Cantù, ha espresso il suo impegno nel consolidare la presenza del partito azzurro nella città, coinvolgendo i liberali canturini e coloro che desiderano partecipare attivamente alla vita politica locale. Ferrari ha sottolineato l'apertura del partito ai giovani e la valorizzazione delle competenze e delle persone come principi fondamentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, Forza Italia nomina i rappresentanti di settore e punta a consolidarsi a Cantù

QuiComo è in caricamento