rotate-mobile
Politica Alzate Brianza / Piazza Municipio, 1

Dimissioni in massa, commissariato il consiglio comunale di Alzate Brianza

Sette consiglieri su dodici si sono dimessi: arriva il commissario prefettizio

Il consiglio comunale di Alzate Brianza è stato commissariato.Sette consiglieri comunali su 12 si sono simessi. A causa dell’impossibilità della surroga di tali consiglieri a causa dell’esaurimento delle liste dei candidati non eletti, il prefetto di Como, Andrea Polichetti, ha provveduto a sospendere il consiglio comunale e ne ha proposto al ministero dell’Interno lo scioglimento. Il prefetto ha nominato come commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell’Ente il viceprefetto Domenico Roncagli. Al commissario spettano le funzioni del consiglio comunale, del sindaco e della giunta.

Roncagli ha iniziato la carriera prefettizia presso la prefettura di Como nel 1991. Ha già svolto l'incarico di commissario nei Comuni di Montorfano, Domaso, Lenno, San Bartolomeo Val Cavargna, Dizzasco, Grandola ed Uniti, Sorico, Griante, Argegno, Tremezzina (in quest’ultimo comune per organizzare le operazioni preordinate alla fusione tra i Comuni di Lenno, Mezzegra, Ossuccio e Tremezzo), Porlezza e Rodero. È viceprefetto dal 1° gennaio 2018 e, attualmente, ricopre l’incarico di dirigente dell’are Ordine, sicurezza pubblica e tutela della legalità territoriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni in massa, commissariato il consiglio comunale di Alzate Brianza

QuiComo è in caricamento