Davanti alla Prefettura per protestare contro la legge elettorale

Un gruppo di circa venti persone aderenti a Fratelli d'Italia di Como han manifestato stasera (mercoledì 29 gennaio 2014) davanti alla sede della Prefettura in via Volta contro la proposta di legge elettorale frutto dell'incontro tra i leader di...

Un gruppo di circa venti persone aderenti a Fratelli d'Italia di Como han manifestato stasera (mercoledì 29 gennaio 2014) davanti alla sede della Prefettura in via Volta contro la proposta di legge elettorale frutto dell'incontro tra i leader di Forza Italia e Partito Democratico, cioè Matteo Renzi e Silvio Berlusconi. "Avremmo voluto manifestare davanti alle sedi del PD e di Forza Italia - ha spiegato il consigliere comunale Marco Butti - ma non siamo stati autorizzati. Abbiamo quindi scelto la Prefettura perché è il simbolo della città e della provincia. Protestiamo contro lo schifo indegno che è la nuova proposta di riforma elettorale di Renzi e Berlusconi".

"Porcellinum" e "troiellum", così è stata ribattezzata la riforma elettorale: "Porcellinum perché le liste bloccate sono solo un po' più piccole rispetto a quelle del porcellum, e troiellum perché vengono riproposti usi e costumi che il popolo italiano non vuole più. Le preferenze devono essere l'elemento base della riforma, come avviene a livello locale, per dare la possibilità ai cittadini di scegliere i loro rappresentanti".

Si parla di

Video popolari

Davanti alla Prefettura per protestare contro la legge elettorale

QuiComo è in caricamento