Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

"Danni da maltempo, imprese e cittadini abbandonati dal Governo e dalla Regione"

Il consigliere regionale Orsenigo: "Ancora in attesa dei ristori per gli eventi meteorologici estremi del luglio 2023"

“A oggi, non sono ancora stati riconosciuti o erogati i ristori destinati alle imprese e ai privati danneggiati dagli eventi meteorologici estremi del luglio 2023". E' l'amara constatazione del consigliere regionale del Pd, Angelo Orsenigo. "Parliamo di una somma totale di 357 milioni di euro di fabbisogno - continua Orsenigo - soldi bloccati perché il Governo non ha ancora predisposto le risorse necessarie. Lo apprendiamo dalla risposta data da Regione Lombardia all’interrogazione posta dal Partito Democratico, a un anno dai violenti nubifragi che hanno causato enormi danni in Lombardia e in provincia di Como”. 

“Cittadini e imprese non hanno ancora visto un euro – attacca il consigliere regionale – e la stessa situazione si riscontra nel mondo agricolo, che solo ora sta ricevendo alcuni indennizzi relativi ai danni del 2022. Che cosa aspettano? Se solo Regione Lombardia avesse tenuto fede anche solo alla metà degli impegni che il consiglio regionale, inclusa la sua maggioranza, aveva chiesto di assumersi attraverso una nostra mozione, oggi non saremmo in questa situazione. Avevamo chiesto l’attivazione di un fondo regionale straordinario per i ristori dei danni, un piano per il sostegno ai comuni per il ripristino degli edifici pubblici, l’attivazione di accordi con le banche per la sospensione dei mutui e nulla di tutto questo è stato fatto. Ripeto: cosa aspettano?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Danni da maltempo, imprese e cittadini abbandonati dal Governo e dalla Regione"
QuiComo è in caricamento