Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Daniela Maroni eletta in Regione: campagna da 2.800 euro

Una campagna elettorale del costo di soli 2.800 euro può valere l'elezione al consiglio regionale della Lombardia. Daniela Maroni, neoeletta nella lista Maroni Presidente, ne è la prova: 2.300 euro per stampare volantini, manifesti e santini, più...

Una campagna elettorale del costo di soli 2.800 euro può valere l'elezione al consiglio regionale della Lombardia. Daniela Maroni, neoeletta nella lista Maroni Presidente, ne è la prova: 2.300 euro per stampare volantini, manifesti e santini, più altri 500 euro spesi per promuoversi su Facebook. Una spesa davvero bassa rispetto ad altri candidati (anche non eletti) che hanno investito nella campagna elettorale molto di più. Del resto Daniela Maroni afferma di non essere mai stata ottimista su una sua elezione: "Mi sono candidata perché era un modo per attirare l'attenzione sul problema della carta regionale dello sconto benzina che è davvero importante per la categoria che rappresento, ma anche per i cittadini comaschi che beneficiano dello sconto carburante. Per questo speravo di essere eletta ma non credevo fosse possibile". Ora la Maroni promette a chi l'ha votata di rivedere il funzionamento della carta sconto affinché sia ancora funzionale e conveniente per tutti, cioè per i benzinai, per i cittadini e per lo Stato. Infine, si toglie un sassolino dalle scarpe: "Abito ad Alzate Brianza dove c'erano altri tre candidati al consiglio regionale, di cui uno in particolare sostenuto dall'amministrazione comunale. Ma ho vinto io e di questo non posso che ringraziare i miei tanti sostenitori". Daniela Maroni ha spiegato che le sue cariche in Confcommercio non sono incompatibili con il ruolo di consigliera regionale, ma dovrà lasciare il posto che occupa nella giunta della Camera di Commercio di Como.

Si parla di

Video popolari

Daniela Maroni eletta in Regione: campagna da 2.800 euro

QuiComo è in caricamento