Crolli al Tempio Voltiano, servono 80mila euro

Servono 80mila euro per eseguire i lavori di sistemazione del Tempio Voltiano. L'estate scorsa, infatti, nell'edifico che ospita il museo dedicato ad Alessandro Volta si è verificato il distacco di parte del soffitto. Un problema, a quanto pare...

tempio-voltiano-10

Servono 80mila euro per eseguire i lavori di sistemazione del Tempio Voltiano. L'estate scorsa, infatti, nell'edifico che ospita il museo dedicato ad Alessandro Volta si è verificato il distacco di parte del soffitto. Un problema, a quanto pare, molto più grave e di difficile e delicata soluzione. Dunque, nell'assestamento del bilancio di previsione che si sta discutendo in questi giorni nell'aula consiliare di Palazzo Cernezzi, sono state inserite le risorse per effettuare i lavori. Il sindaco Mario Lucini ha spiegato: "Per quest'anno verrà eseguito un intervento da 80mila euro, poi bisognerà monitorare la situazione per un anno per verificare l'eventuale esigenza di altre operazioni". In occasione del dibattito sull'assestamento di bilancio e, in particolare, sullo stanziamento degli 80mila euro necessari alla sistemazione del Tempio Voltiano, è emersa la possibilità, confermata dal primo cittadino, di seguire la via delle sponsorizzazioni: cioè aziende o persone disposte a finanziare i lavori. "Come, per esempio, è stato fatto nel caso della fontana e delle statue di Villa olmo" ha spiegato Lucini a margine del consiglio comunale di ieri sera.

La possibilità di ricorrere alle sponsorizzazioni di soggetti privati non ha mancato di attirare l'attenzione di alcuni consiglieri di minoranza. Per esempio, Laura Bordoli (Nuovo Centro Destra) ha tenuto a commentare: "Il Tempio Voltiano è un monumento importantissimo per noi, anche alla luce di Expo. Non possiamo non avere il Tempio completamente ristrutturato. Il Comune deve fare la sua parte ma non si devono cercare sponsorizzazioni se poi queste si tramutano in un uso esclusivo di loghi, di marchi o magari del disegno del Tempio Voltiano. mi auguro che non succeda che sia dia la possibilità a qualcuno di sfruttare l'immagine di questo monumento a scopo commerciale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Scappa dal posto di blocco, ritrovato morto in un capannone: aveva 28 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento