Politica

Di cosa ha bisogno Como? Tutti gli interventi necessari secondo i consiglieri di maggioranza

E' contenuta in una decina di pagine la fitta lista di interventi che secondo i consiglieri di maggioranza devono essere eseguiti in città per renderla più vivibile e per riscuotere il consenso politico dei cittadini. Con questi due obiettivi i...

Ispezioni sugli impianti di riscaldamento: estratte a sorte 1.350 case di Como da controllare

E' contenuta in una decina di pagine la fitta lista di interventi che secondo i consiglieri di maggioranza devono essere eseguiti in città per renderla più vivibile e per riscuotere il consenso politico dei cittadini. Con questi due obiettivi i consiglieri del PD, Como Civica, Amo la mia città e Paco Sel hanno dato il loro contributo per individuare le priorità da inserire nel bilancio di previsione 2016. A chiedere e raccogliere le numerose indicazioni è stato il capogruppo del PD a Palazzo Cernezzi, Andrea Luppi, che ha anche tenuto a chiedere di non diffondere alla stampa l'elenco che ha condensato i suggerimenti dei consiglieri (evidentemente con risultati scarsi se anche noi abbiamo potuto visionarlo dettagliatamente).

La lista è stata stilata gli interventi raccolti sono stati raggruppati per zone della città. Si scopre così che tra le priorità dei quartieri di Prestino, Breccia e Camerlata c'è secondo la maggioranza del sindaco Mario Lucini la problematica dei parcheggi, soprattutto per servire scuole o punti strategici per lo scambio tra auto e mezzi pubblici.

Un'altra priorità ricorrente che interessa non solo la zona di Como Sud ma numerose altre zone, per stessa ammissione dei consiglieri di maggioranza, è la sistemazione dei marciapiedi. Sembra, infatti, che tale manutenzione sia stata definita da molti consiglieri come fondamentale per dare un segnale politico forte ai cittadini, visto che in molti si lamentano delle condizioni in cui versano i marciapiedi (e le strade) in numerosi punti della città. Insomma, si direbbe che più di tanti altri interventi "megalomani" l'amministrazione Lucini, giunta a conclusione ormai del quarto anno di mandato, non potrà più rimandare le piccole ma necessarie riparazioni di buche e asfalti degradati. E' stato, inoltre, suggerito di realizzare nuovi parcheggi a pagamento nell'unico tratto di via Anzani in cui non ci sono. A Camnago Volta, invece, i residenti sentono il bisogno di una maggiore cura del cimitero dove dimora l'illustre concittadino Alessandro Volta.

Veniamo alla convalle. Anche qui i consiglieri chiedono maggiore attenzione per porre rimedio alla piaga delle degradate asfaltature e dei marciapiedi malridotti. Dove? Un po' ovunque, dalla zona di Como Borghi a quella a est della città murata.

C'è anche chi considera necessari forti e concreti interventi sulle aree cani (per esempio, aggiungiamo noi, viale Varese e Villa Olmo) intese, però, non come luoghi destinati ai "bisognini" (e a volte "bisognoni") degli amici a quattro zampe, ma come luoghi dove padroni e cani possono convivere e trascorrere del tempo in armonia e senza entrare in conflitto con fruitori di aree verdi che non possiedono animali.

Zona Muggiò, Albate e Trecallo: anche qui si richiedono interventi di asfaltatura e messa in sicurezza (o manutenzione) dei marciapiedi.

Infine, a corollario dell'elenco di interventi da inserire nel bilancio di previsione 2016, compaiono alcune riflessioni sull'opportunità di intervenire con maggiore decisione nelle periferie per dare loro una forte identità. Dopo tutto è proprio nei quartieri (e non nel solo centro città) che vive la maggioranza dei cittadini di Como.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di cosa ha bisogno Como? Tutti gli interventi necessari secondo i consiglieri di maggioranza

QuiComo è in caricamento