Domenica, 13 Giugno 2021
Politica Viale Varese

Un esercito di poliziotti per il corteo antifascista degli studenti di Como

Manifestazione itinerante, traffico bloccato in centro

Numerosi poliziotti della Questura di Como hanno sorvegliato sullo svolgimento del corteo studentesco organizzato in nome dell'antifascismo e antinazismo a Como mercoledì 20 dicembre. Alle 14, orario del ritrovo in piazza San Rocchetto (davanti alla scalinata della stazione San Giovanni) c'erano indiscutibilmente più uomini delle forze dell'ordine che manifestanti. 

La presenza di un così alto numero di poliziotti trova spiegazione nel clima rovente del dibattito politico dopo l'episodio del 28 novembre, ormai noto come "irruzione nakiskin", avvenuta al chiostrino di Sant'Eufemia durante una riunione del gruppo Como Senza Frontiere ad opera di 13 skinheads.

Al corteo hanno partecipato alcune decine di manifdestanti, non solo giovani studenti, ma anche una ventina di rappresentanti dei sindacati. C'erano gruppi provenienti anche da fuori Como. 

Il percorso seguito dal corteo ha costretto la polizia locale a interrompere temporaneamente il traffico lungo alcune vie 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un esercito di poliziotti per il corteo antifascista degli studenti di Como

QuiComo è in caricamento