Venerdì, 18 Giugno 2021

Corrado Passera: "Como sarà ben rappresentata in Italia Unica"

“Naturalmente anche Como sarà ben rappresentata ma della squadra politica si parlerà solamente dopo giugno”. Queste le parole di Corrado Passera in merito alla presenza di personalità comasche nella futura formazione del movimento “Italia Unica”...

“Naturalmente anche Como sarà ben rappresentata ma della squadra politica si parlerà solamente dopo giugno”. Queste le parole di Corrado Passera in merito alla presenza di personalità comasche nella futura formazione del movimento “Italia Unica”.

Un movimento, quello fondato dall’ex ministro ed ex amministratore delegato di Banca Intesa, che non avrà finanziamenti pubblici e che non guarderà né a destra, né a sinistra, sarà piuttosto un "incubatore di competenze".

Ieri l’ex ministro dello Sviluppo del Governo Monti ha fatto tappa a Como, la sua città, per confrontarsi con le realtà imprenditoriali, culturali e sociali della città. “Sono qui principalmente per ascoltare – ha spiegato Passera – in ogni città vogliamo ascoltare le cose che dimostrano che l’Italia ce la può fare”. Una giornata ricca di appuntamenti iniziata alle 9.30 con la visita del parco scientifico tecnologico di ComoNext, nato per favorire lo sviluppo delle imprese innovative. Un’occasione per confrontarsi con gli imprenditori delle start up presenti nell’incubatore lariano. Nel pomeriggio Passera ha partecipato a un incontro al Teatro Sociale per parlare di cultura e in particolare del mondo della musica lirica e dei teatri di tradizione. Presenti all’incontro Salvatore Amura, presidente dell’Accademia Galli, Barbara Minghenti, presidente di Aslico e Stefano Rudilosso, presidente del Conservatorio Giuseppe Verdi di Como. La tappa comasca di Italia Unica si è infine conclusa con un incontro all’Associazione Cometa per parlare di formazione e istruzione insieme ad insegnanti e giovani studenti.

Si parla di

Video popolari

Corrado Passera: "Como sarà ben rappresentata in Italia Unica"

QuiComo è in caricamento