Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Palazzo Cernezzi: "L'acqua deve rimanere un bene pubblico"

In una nota l'amministrazione prova a chiarire la questione

Sulla questione Como Acqua, che tanto ha fatto discutere in questi giorni, rischiando persino di incrinari i rapporti nella maggioranza, arriva oggi una nota da parte dell'amministrazione comunale che potrebbe spegnere ogni diatriba politica.

"L'idea del Comune di Como - si legge nel comunicato - sicuramente non è quella di privatizzare l'acqua. Nell'attuale progetto di fusione ci sono delle criticità che devono essere superate. La proposta di delibera licenziata dalla giunta sarà ritirata dall'ordinde del giorno del consiglio comunale in quanto fa riferimento all'assemblea di ieri che è stata rimandata".

Sul tema, restano tre punti fermi da parte di Palazzo Cernezzi: "L'acqua deve rimanere un bene pubblico, l'amministrazione comunale è per la solidarietà tra comuni per la gestione del servizio idrico integrato, e bisogna ottimizzare il servizio con modalità industriali". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Cernezzi: "L'acqua deve rimanere un bene pubblico"

QuiComo è in caricamento