rotate-mobile
Politica

Comune di Como: niente asilo nido se i genitori non hanno pagato la Tari

Lettera del Comune alle famiglie inadempienti

Niente asilo nido ai bambini delle famiglie che non sono in regola con il pagamento della Tari. Succede a Como. A rivelare questa nuova trovata dell'amministrazione comunale del capoluogo lariano è stato un articolo del quotidiano La Provincia in cui si rende noto l'invio di alcune missive a famiglie che, volendo iscrivere il figlio al nido, si sono visti rifiutare la richiesta a causa dell'inadempienza nel pagamento della tassa rifiuti.

Non è un segreto che il sindaco Alessandro Rapinese abbia intrapreso una vera e propria guerra senza frontiere agli evasori della Tari (e non solo). Già negli scorsi mesi aveva annunciato che i bar e ristoranti non in regola con il pagemento della Tari non avrebbero potuto ottenere la concessione del suolo pubblico per posizionare tavolini e sedie. Adesso tocca alla comuni famiglie morose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Como: niente asilo nido se i genitori non hanno pagato la Tari

QuiComo è in caricamento