Politica

Esercito in strada a Como: il colonnello Tambè incontra prefetto e sindaco

Confermata la presenza dei militari in città

Il colonnello Salvatore Tambè - il secondo da sinistra - ha incontrato il sindaco di Como Mario Lanriscina

Il Comandante del 2° Reggimento Genio Pontieri di Piacenza, il colonnello Salvatore Tambè, ha rappresentato il Raggruppamento Tattico di Lombardia e Trentino Alto Adige in un incontro con il Prefetto Ignazio Coccia e il sindaco di Como Mario Landriscina. Obbiettivo: portare avanti  rafforzare il progetto Strade Sicure.

Il prefetto Ignazio Coccia ed il Colonnello Salvatore Tambè-2

Grazie all’impiego dell’esercito in città è stato possibile nei mesi scorsi intensificare i controlli in alcune zone cittadine particolarmente a sensibili ed esposte la stazione di Como S. Giovanni, il centro storico e i “giardini al Lago” con grandi risultati specialmente nel contrasto allo spaccio di droga.
È stato particolarmente apprezzato – ha commentato il Sindaco Mario Landriscina - da me e dai cittadini la capacità di garantire una presenza preziosa e incisiva ma al contempo discreta e mai invasiva, nell’ambito di una integrazione consolidata con le altre forze di polizia statali e locali».

Il Sindaco Mario Landriscina ed il Colonnello Salvatore Tambè (2)-2

Il Colonnello Tambè ha concluso l’incontro ribadendo l’impegno della Forza Armata in favore dei comaschi con lo scopo di aumentarne il “senso di sicurezza, necessario per lo svolgimento quotidiano di tutte attività di una comunità”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercito in strada a Como: il colonnello Tambè incontra prefetto e sindaco

QuiComo è in caricamento