menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Salvini

Matteo Salvini

Salvini sullo stupro a Como: "Tolleranza zero, castrazione chimica, espulsione: serve fermezza"

Il leader leghista ha commentato l'episodio della violenza sessuale avvenuto a Como

Dopo aver letto del violento episodio di stupro, avvenuto a Como,  il 30 ottobre, Matteo Salvini ha voluto commentare la vicenda sui social. 

Io stupro a Como: cos'è successo

E' accaduto nella serata del 30 ottobre 2020. Una donna è entrata al Carrefour di viale Giulio Cesare dove all'ingresso un uomo nigeriano di 31 anni le aveva chiesto un'offerta. La donna, mossa da compassione, ha acquistao per l'uomo un panino e glielo ha donato, poi si è incamminata verso casa. Lungo il cammino si è accorta di essere seguita ma ormai era troppo tardi, l'uomo l'ha spinta contro una rete dopo averla costretta ad appartarsi con lui e l'ha violentata (qui l'intera vicenda).

I commenti di Matteo Salvini

Il leader leghista ha immediatamente commentato la vicenda sulla sua pagina Facebook, queste le sue parole: 

La sinistra mi ha accusato di essere troppo duro, Conte ha cancellato i miei Decreti sicurezza (dopo averli condivisi, peraltro) e poi leggi queste bestialità!!!
Tolleranza zero, castrazione chimica, espulsione: servono fermezza e durezza, altro che Salvini cattivo e intollerante, altro che accoglienza e porti aperti!!! Al governo abbiamo persone pericolose, per l’Italia e per l’intera Europa, come dimostra la strage di Nizza ad opera di un tunisino sbarcato a Lampedusa che la geniale Luciana “confini colabrodo” Lamorgese è riuscita a far scappare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tutti i segreti della città fantasma

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento