Politica

Como, in consiglio comunale Autonomia Liberale mette sotto Bruni

Ieri sera (21 febbraio 2011) la maggioranza del sindaco di Como Stefano Bruni si è trasformata in minoranza. In discussione nell'aula del consiglio comunale di Como è andata la delibera per approvare il progetto edilizio (180 appartamenti)...

Ieri sera (21 febbraio 2011) la maggioranza del sindaco di Como Stefano Bruni si è trasformata in minoranza. In discussione nell'aula del consiglio comunale di Como è andata la delibera per approvare il progetto edilizio (180 appartamenti) sull'area Bassone proposto dalla società Argent. Dopo una serrata discussione l'opposizione ha chiesto una sospensiva per potere meglio decidere. In pratica si trattatava di decidere se rinviare o meno il voto finale. Per decidere ciò era necessaria un'altra votazione. Ed è porprio su questa votazione che la maggioranza di centrodestra non ha avuto i numeri. Bruni si era detto contrario a rinviare il voto finale, ma l'opposizione ha avuto la meglio grazie all'assenza di Giampiero Ajani della Lega Nord e, soprattutto, al gruppo di Autonomia Liberale. Di loro 5 su 7 hanno votato a favore della sospensiva chiesta dall'opposizione (Pasquale Buono era assente dall'aula mentre solo Lionetti tra gli autonomisti ha votato con Bruni).

Visibilmente soddisfatti gli autonomisti. Piercarlo Frigerio, capogruppo di Autonomia Liberale, ha commentato: "Non abbiamo votato contro Bruni per mostrare qualcosa. Abbiamo appoggiato la richiesta della sospensiva perché le motivazioni dell'opposizione ci sembravano accoglibili, tutto qui. ma è anche vero che questo voto qualcosa dimostra per forza di cose, cioè che siamo autonomi, come abbiamo sempre detto, e che possiamo fare la differenza nelle votazioni".

Il sindaco Stefano Bruni ha liquidato la cosa con poche parole e dicendosi per nulla preoccupato: "La delibera sarà approvata alla prima seduta utile, ormai la discussione si è conclusa e gli emendamenti sono stati votati". Quanto al fatto che gli Autonomisti abbiano dimostrato di contare molto in consiglio, il sindaco ha replicato che "conta di più il Pdl visto che ha 16 consiglieri".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Como, in consiglio comunale Autonomia Liberale mette sotto Bruni

QuiComo è in caricamento