Como bilancio 2013: ogni comasco costerà 1.028 euro

Il bilancio economico e finanziario di Como prevede per il 2013 spese per 106 milioni di euro ( e altrettanti entrati poiché il bilancio deve essere sempre in pareggio per legge). Per fare fronte alle spese correnti il Comune di Como spenderà nel...

Il bilancio economico e finanziario di Como prevede per il 2013 spese per 106 milioni di euro ( e altrettanti entrati poiché il bilancio deve essere sempre in pareggio per legge). Per fare fronte alle spese correnti il Comune di Como spenderà nel 2013 88 milioni e 722mila euro, cioè 1.028 euro per ciascuno abitante, dei quali 331 euro per pagare il personale del Comune e 601 euro per i servizi. Sono solo alcuni degli aspetti emersi ieri sera (lunedì 8 luglio 2013) durante la presentazione del bilancio di previsione 2013 fatta dall'assessore al Bilancio del Comune di Como, Giulia Pusterla. Dalle imposte il Comune incasserà 51 milioni, di cui 45 milioni grazie all'Imu. La cattiva notizia è che dallo Stato non arriveranno praticamente soldi, o meglio, ne arriveranno solo 520mila euro, cioè circa 7 milioni in meno del 2012.

Il consiglio comunale continuerà a discutere il bilancio di previsione anche nelle prossime settimane. Sono previste sedute consiliari fino al 22 luglio. La prossima è in programma mercoledì 10 luglio. In quell'occasione l'assessore Pusterla darà le risposte alle richieste di chiarimento arrivate dai consiglieri comunali.

Si parla di

Video popolari

Como bilancio 2013: ogni comasco costerà 1.028 euro

QuiComo è in caricamento