Domenica, 1 Agosto 2021
Politica Via Vittorio Emanuele II, 97

Commissione per referendum su vendita Acsm-Agam: eletti i consiglieri Bonduri e Anzaldo

Sarà valida fino a fine mandato dell'attuale amministrazione comunale

Palazzo Cernezzi, sede del consiglio comunale di Como

Con voto a scrutinio segreto il consiglio comunale di Como ha eletto i due commissari (uno per la maggioranza e uno per la minoranza) che costituiranno, insieme al segretario comunale Andrea Fiorella, la commissione referendaria. In rappresentanza della maggioranza è stata eletta la consigliera Alessandra Bonduri della Lega Nord, mentre per l'opposizione è stato eletto Fulvio Anzadlo della lista Rapinese Sindaco. 

L'elezione della commissione è stata necessario a seguito della presentazione, da parte del consigliere Alessandro Rapinese, della richiesta di indire un referendum popolare rivolto ai cittadini comaschi per chiedere loro se vogliano vendere la totalità delle quote dell'azienda Acsm-Agam (gas e altri servizi). Si tratta, infatti, di un'azienda il cui 24,8 per cento delle azioni è di proprietà del Comune di Como. 

Il consigliere Anzaldo, poiché membro del comitato referendario, ha dovuto dichiarare le sue dimissioni da tale comitato per poter far parte, senza "conflitto d'interessi", della commissione referendaria. 

Nella stessa seduta di lunedì 18 dicembre 2017 il consiglio ha, però, approvato la delibera di indirizzo che detta le linee riguardo la gestione di Acsm-Agam nell'ottica della fusione, per incorporazione, di altre cinque aziende multiutility del territorio lombardo che rientrano nella galassia delle aziende di A2A.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissione per referendum su vendita Acsm-Agam: eletti i consiglieri Bonduri e Anzaldo

QuiComo è in caricamento