Politica

Abolito il centralino in dialetto del comune di Como: arriva l'inglese

La giunta del Comune di Como ha approvato la decisione di eliminare dal centralino telefonico di Palazzo Cernezzi la voce automatica in dialetto comasco. Era stata voluta dalla vecchia giunta dell'ex sindaco Stefano Bruni, per la precisione...

diego-peverelli-2

La giunta del Comune di Como ha approvato la decisione di eliminare dal centralino telefonico di Palazzo Cernezzi la voce automatica in dialetto comasco. Era stata voluta dalla vecchia giunta dell'ex sindaco Stefano Bruni, per la precisione dall'allora assessore Diego Peverelli della Lega Nord (nella foto) il quale aveva registrato personalmente il nastro automatico. Telefonando in Comune, quindi, si poteva scegliere seascoltare la guida automatica in italiano o in dialetto. La decisone di togliere la versione in dialetto è stata presentata dall'assessore Lorenzo Spallino tra le cui deleghe figura anche l'Informatizzazione: "Si tratta di una decisione presa in un'ottica di ammodernamento della macchina comunale. Il centralino verrà implementato con la lingua inglese per andare in contro agli stranieri e soprattutto ai turisti".

Diego Peverelli (che ora siede tra i banchi della minoranza come consigliere comunale) ha commentato: "A livello personale non mi interessa, ma mi dispiace per i comaschi perché così si fa un passo avanti verso l'abolizione della nostra lingua cittadina, patrimonio di tutti i comaschi. Mi chiedo solo: sono queste le cose importanti di cui si deve occupare da subito un nuovo sindaco al governo della città?".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abolito il centralino in dialetto del comune di Como: arriva l'inglese

QuiComo è in caricamento