Lunedì, 14 Giugno 2021
?wmode=opaque&rel=0&modestbranding=1&autohide=2&showinfo=0&autoplay=1" frameborder="0">

Candidati alle primarie a confronto, si va sul concreto: piscine, cinema e impianti sportivi.

Grande successo ieri al cinema Gloria per il terzo confronto pubblico tra i candidati alle primarie del centrosinistra di Como. Successo non solo per la folta partecipazione che ha visto oltre duecento persone presenti, ma anche per le modalità...

Grande successo ieri al cinema Gloria per il terzo confronto pubblico tra i candidati alle primarie del centrosinistra di Como. Successo non solo per la folta partecipazione che ha visto oltre duecento persone presenti, ma anche per le modalità con cui è stato pensato e condotto rispetto ai due precedenti incontri. La parola è passata subito ai cittadini che con domande brevi e pratiche hanno incalzato i quattro candidati: Marcello Iantorno, Mario Lucini, Bruno Magatti e Gisella Introzzi. Il confronto - moderato dal giornalista Alessio Brunialti - è stato incentrato su temi e problematiche concreti. Come e cosa intenderanno fare i candidati sindaci per rispondere alla richiesta della città di salvare i pochi cinema rimasti e, anzi, favoririne di nuovi? Cosa ne sarà del palazzetto dello sport previsto a Muggiò? Il lago merita più attenzione, e forse qualche nuova piscina al lido di Villa Geno o Villa Olmo non ci starebbero bene?

Insomma, ieri, anche in virtù dei soli 3 minuti di tempo concessi per le risposte, i candidati hanno dovuto sfoderare la capacità di sintesi e cercare di andare al sodo delle questioni. Ci sono riusciti? Non sta a noi giudicare, ma chiunque volesse farsi un'idea può guardare il video completo della serata che mettiamo a disposizione. Qui ci limitiamo a sintetizzare alcune idee emerse, come le piscine galleggianti sul lago per arricchire l'offerta turistica e di svago nel primo bacino, pensate da Lucini in virtù del loro costo abbordabile. La consulta per l'immigrazione, proposta da Iantorno per favorire la partecipazione sul delicato problema dell'integrazione. Niente gare di motoscafi nel primo bacino, per la Introzzi.

Ma è forse nella parte conclusiva della serata che il popolo elettore delle primarie potrà trovare gli spunti più interessanti per decidere chi votare: su richiesta di Brunialti ciascuno dei 4 candidati ha sintetizzato in 3 minuti le ragioni della sua candidatura e il motivo per cui meriterebbe di diventare il candidato sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni.

Si parla di

Video popolari

Candidati alle primarie a confronto, si va sul concreto: piscine, cinema e impianti sportivi.

QuiComo è in caricamento