Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica Via Regina Teodolinda

Ispezione al campo profughi di Como, Usuelli: "Sempre meno migranti, destinato a chiudere"

Il consigliere regionale di +Europa in visita al centro di via Teodolinda

Michele Usuelli (+Europa)

Meno di 200 ospiti, cioè meno della metà del numero raggiunto quando tre anni fa c'è stata l'emergenza migranti a Como. E' questo uno dei primi dati snocciolati dal consigliere regionale di +Europa, Michele Usuelli, al termine di un'ispezione effettuata nella mattinata del 6 settembre al centro di accoglienza migranti di via Regina Teodolinda a Como. 

"Innanzitutto - ha spiegato Usuelli nella conferenza stampa tenuta all'ingresso del centro - non ho riscontrato alcun sovraffollamento, e questo un aspetto molto positivo soprattutto se paragonato al passato. Attualmente gli ospiti sono 190 contro i picchi di oltre 400 registrati al culmine dell'emergenza di pochi anni fa". Un dato, questo, che testimonierebbe secondo Usuelli la conclusione dell'emergenza migranti: "Dobbiamo cominciare a pensare a una gestione ordinaria e non emergenziale. Il personale della questura e della prefetura mi ha spiegato che il numero di ospiti accolti in questo centro governativo è via via in diminuzione. Centro come questo di Como sono destinati a chiudere".

Il campo allestito in via Regina Teodolinda resta però di cruciale importanza: "Qui sono accolte anche persone deboli, come donne vittima della tratta e minori accompagnati. Le situazioni critiche, però, dovute al sovraffollamento sono però un ricordo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ispezione al campo profughi di Como, Usuelli: "Sempre meno migranti, destinato a chiudere"

QuiComo è in caricamento