menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Senzatetto a Como

Senzatetto a Como

L'assessore regionale: "Accattonaggio, l'ordinanza di Como è modello da seguire"

Bordonali: "Chiederò ad altri sindaci di attuarla e spero diventi definitiva"

L'ordinanza anti accattonaggio di Como come modello da seguire per i comuni della Lombardia.
A dirlo mercoledì 20 dicembre 2017 è l'assessore alla Sicurezza, protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, commentando il provvedimento del sindaco di Como, Mario Landriscina contro il degrado urbano. Provvedimento che sta scatenando polemiche e reazioni a livello locale e nazionale in seguito al caso dei volontari invitati dai vigili a non dare la colazione ai senzatetto sotto i portici dell'ex chiesa di San Francesco in viale Spallino. Episodio su cui sempre mercoledì il sindaco ha chiarito la propria posizione in una conferenza stampa.
In una mare di reazioni contrarie, Landriscina raccoglie l'appoggio della Regione.
"Un'ordinanza che mi trova assolutamente d'accordo e che, finalmente, riporta ordine a Como, una citta' che negli ultimi mesi ha visto un'immigrazione incontrollata e bivacchi ovunque", queste le parole dell'assessore Bordonali. "Trattandosi di un'ordinanza - ha aggiunto - non puo' che essere provvisoria. Mi auguro pero' che venga inserita nel regolamento di polizia locale affinche' diventi una misura definitiva". 

Ma l'assessore va oltre: "Chiedero' anche ad altri sindaci del territorio - ha aggiunto - di attuarla perche' soprattutto nel periodo natalizio serve sicurezza a chi vuol vivere le citta'". Dunque, "massimo sostegno" al sindaco Landriscina e al vice sindaco Alessandra Locatelli che "gia' sta attuando tutte le misure necessarie per garantire aiuto e supporto sul territorio ai clochard, ma nei luoghi opportuni dove queste persone devono essere assistite".
"Emerge il grande cuore dell'amministrazione lariana - ha concluso Bordonali - ma questa attivita' assistenziale non puo' e non deve andare a discapito dell'ordine pubblico". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como e la Lombardia in zona arancione da lunedì 1 marzo

Coronavirus

Como e provincia in zona arancione rinforzata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento