Bizzozero sindaco di Cantù, ora è ufficiale: passaggio di consegne

Claudio Bizzozero è ufficialmente il nuovo sindaco di Cantù. Il passaggio delle consegne è avvenuto stamani in Comune alle 13. All’evento formale, previsto dalla legge, erano presenti il sindaco uscente Tiziana Sala, il dirigente dell’area risorse...

Claudio Bizzozero è ufficialmente il nuovo sindaco di Cantù. Il passaggio delle consegne è avvenuto stamani in Comune alle 13. All’evento formale, previsto dalla legge, erano presenti il sindaco uscente Tiziana Sala, il dirigente dell’area risorse umane, Nicoletta Anselmi, il collegio dei revisori dei conti del Comune e il vice direttore generale della cassa rurale di Cantù, Bruna Meroni. La riunione si è svolta al secondo piano dell’ente di Piazza Parini, durante la quale il sindaco Bizzozero ha preso atto della situazione patrimoniale del Comune e firmato le carte. L’ex sindaco e il nuovo sindaco, hanno anche rilasciato i primi commenti alla stampa: Tiziana Sala, oltre ad augurargli buon lavoro, ha dichiarato: “Bizzozero è anche il mio sindaco. Lascio un Comune bello e una città seguita in parte con molta attenzione. Gli faccio un in bocca al lupo”. Bizzozero, parla già anche dei primi impegni che dovrà sostenere come sindaco: “ Adesso ci tocca rimboccarci le maniche. Faremo del nostro meglio. Per prima cosa ci occuperemo del bilancio e subito dopo del PGT. Seguiremo la strada che abbiamo tracciato durante la campagna elettorale. Sabato celebrerò il mio primo atto formale: un matrimonio”. Anche Tiziana Sala, la quale al momento sembra volersi dedicare alla vita privata, ricorda che il primo atto formale fu quello di celebrare un matrimonio.

Il consiglio comunale di Cantù

Con la storica vittoria di Claudio Bizzozero, anche il consiglio comunale di Cantù subirà un certo cambiamento. Volti conosciuti e inediti affolleranno l’aula consiliare. Partendo dalle file della maggioranza, oltre al sindaco Bizzozero entrano in consiglio per LIC: Michele Ramella, Francesco Pavesi, Aldo Stoppani, Mimmo Arnaboldi, Roberto Bruno, Paolo Cattaneo, Vincenzo Latorraca, Paolo Di Febo. Per Cantù Rugiada, la civica che ha sostenuto Lavori in Corso, entrano Andrea Terraneo, Ilaria Cappelletti, Marco Moscatelli, Francesco Nava, Emanuele Tagliabue. Un consigliere a testa per Frazioni in Corso (Emanuele Mambretti) e Vighizzolo Insieme (Ivano Pellizzoni). Per quanto riguarda le file della minoranza, la Lega nord avrà in consiglio Nicola Molteni, Edgardo Arosio, Alessandro Brianza e Giorgio Masocco. Unico consigliere per Autonomia Canturina, Paolo Frigerio, il quale aveva appoggiato Molteni durante la campagna elettorale. Il PDL avrà solo due consiglieri, ovvero Attilio Marcantonio e l’ormai ex assessore Andrea Lapenna. Anche il PD avrà soltanto due consiglieri, Antonio Pagani e Vittorio Spinelli. Naturalmente, sono possibili cambiamenti. Questo perché, come ha già annunciato Bizzozero in campagna elettorale, Latorraca, Delfinetti e Pavesi faranno parte della sua giunta. Delfinetti non è stato eletto in consiglio e, se Bizzozero confermerà, probabilmente sarà vice sindaco. Latorraca e Pavesi, invece, potrebbero dimettersi e lasciare il posto di consiglieri. In questo caso, entrerebbero altri due consiglieri di LIC. Inoltre, Bizzozero ha dichiarato chela sua giunta sarà composta da cinque assessori. Ciò vuol dire che, nel caso in cui fossero nominati assessori altre due persone elette in consiglio, si libererebbero altri posti.

Si parla di

Video popolari

Bizzozero sindaco di Cantù, ora è ufficiale: passaggio di consegne

QuiComo è in caricamento