Bilancio di previsione, approvazione ad agosto

Niente da fare, il bilancio di previsione 2014 del Comune di Como non è stato approvato entro la data auspicata dall'amministrazione, cioè il 30 luglio. Verosimilmente l'approvazione andrà ad agosto, infatti domani (giovedì 31 luglio) sarà...

Niente da fare, il bilancio di previsione 2014 del Comune di Como non è stato approvato entro la data auspicata dall'amministrazione, cioè il 30 luglio. Verosimilmente l'approvazione andrà ad agosto, infatti domani (giovedì 31 luglio) sarà impossibile arrivare al voto. Mancano tutti gli emendamenti (oltre un centinaio quelli che saranno presentati dai consiglieri di opposizione) da discutere e votare. E' scontato che il consiglio debba riunirsi minimo ancora un paio di volte ma non è detto che siano sufficienti. Per la prima volta il bilancio di previsione sarà approvato ad agosto, dopo oltre 7 mesi dall'inizio dell'anno. C'è anche l'ipotesi di rinviare a settembre l'approvazione del bilancio ma è l'ultima che la giunta Lucini prende in considerazione, ma è comunque un'ipotesi. Resta da vedere quali saranno i tempi del dibattito sugli emendamenti.

Intanto ieri si è conclusa la fase della discussione generale. Dopo la seduta di quasi 10 ore di lunedì scorso in cui erano intervenuti solo consiglieri di opposizione, ieri è stata la volta anche dei consiglieri di maggioranza. ha concluso la seduta il sindaco Mario Lucini con la cosiddetta replica. Nel suo intervento Lucini ha difeso la politica di tassazione attuata quest'anno e ha affrontato il tema della contrapposizione pubblico-privato per quanto riguarda la fruizione di alcuni servizi. Il sindaco, solo a titolo di esempio, ha parlato di servizi come musei e impianti sportivi: "Saranno sempre servizi in perdita, la nostra idea è che parte delle risorse necessarie vadano poste a carico della fiscalità generale".

Si parla di

Video popolari

Bilancio di previsione, approvazione ad agosto

QuiComo è in caricamento