Politica

Ballottaggio a Como, Erba e Cantù: domenica e lunedì si vota

I risultati del ballottaggio di Como saranno disponibili sul nostro sito già nel tardo pomeriggio di lunedì. Infatti, domenica 20 e lunedì 21 i comaschi torneranno alle urne per votare il nuovo sindaco del capoluogo: la scelta è tra Mario Lucini...

ballottaggio-cantu

I risultati del ballottaggio di Como saranno disponibili sul nostro sito già nel tardo pomeriggio di lunedì. Infatti, domenica 20 e lunedì 21 i comaschi torneranno alle urne per votare il nuovo sindaco del capoluogo: la scelta è tra Mario Lucini (centrosinistra) e Laura Bordoli (Pdl).

Anche a Erba e a Cantù si vota per il ballottaggio: Marcella Tili (Pdl e coalizione di centrodestra) e Michele Spagnuolo (Pd e coalizione di centrosinistra) a Erba. A Cantù si sfidano Nicola Molteni (Lega Nord) e Claudio Bizzozero (Lavori in Corso). Sono ammessi al ballottaggio i due candidati che hanno ottenuto al primo turno il maggior numero di voti. Per i candidati ammessi al ballottaggio rimangono fermi i collegamenti con le liste dichiarati al primo turno. Al secondo turno di votazione è proclamato eletto sindaco il candidato che ottiene il maggior numero di voti.

Gli orari per votare sono ovunque gli stessi: dalle 8 alle 22 il 20 maggio e dalle 7 alle 15 il 21 maggio. Gli orari degli uffici

Come si vota: per il ballottaggio il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto.

L'elezione del consiglio comunale: l'attribuzione dei seggi al consiglio comunale viene effettuata dopo l'elezione del sindaco, con l'assegnazione del premio di maggioranza alla lista o gruppo di liste collegate al candidato sindaco eletto. Al riparto dei seggi non sono ammesse le liste di candidati che abbiano ottenuto al primo turno di votazione meno del 3% dei voti validi e che non appartengano a nessun gruppo di liste che abbia superato tale soglia. A ciascuna lista o gruppo di liste i seggi sono assegnati proporzionalmente con il metodo delle divisioni successive (metodo d'Hondt), dividendo successivamente per 1, 2, 3 ecc. la cifra elettorale di ciascuna lista o gruppo di liste collegate sino alla concorrenza dei seggi da assegnare. Quindi tra i quozienti così ottenuti si scelgono i più alti in numero pari ai consiglieri da eleggere, disponendoli in una graduatoria decrescente e a ciascuna lista o gruppo di liste sono assegnati tanti seggi quanti sono i quozienti ad esso appartenenti, compresi nella graduatoria. A parità di quoziente, nelle cifre intere e decimali, il seggio è attribuito alla lista o gruppo di liste che ha ottenuto la maggiore cifra elettorale e, a parità di quest'ultima, per sorteggio.

Gli elettori: sono elettori tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età entro il 6 maggio 2012. Sono, altresì, elettori i cittadini di uno Stato membro dell'Unione europea residenti nel comune che presentino apposita istanza al sindaco, entro il quarantesimo giorno antecedente quello della votazione (27 marzo 2012). Il numero complessivo degli elettori è di 69.618 votanti, di cui 32.683 uomini e 36.935 donne; di questi sono residenti all'estero 3407 uomini e 2372 donne (per un totale di 5779). I cittadini comunitari che hanno chiesto di votare alle amministrative sono in tutto 59, 12 uomini e 47 donne. Austria, Francia, Germania, Inghilterra, Grecia, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Spagna e Lettonia i paesi di origine. Tre, infine, i cittadini (2 donne e 1 uomo) che si sono trasferiti a Bolzano e che sono ancora iscritti nelle liste aggiunte del Comune di Como.

I seggi sono in tutto 78, quattro dei quali sono i cosiddetti seggi speciali (ospedale Valduce, Villa Aprica, casa di riposo Celesia-Camelie, carcere). Ogni seggio avrà un presidente e 4 scrutatori (1 presidente e 2 scrutatori per i seggi speciali).

Informazioni: per ogni informazione relativa alle elezioni è possibile rivolgersi all'Ufficio Elettorale ai seguenti numeri 031/25 22 41, 031/25 22 42. Fino a sabato 19 maggio compreso, l'ufficio Elettorale sarà aperto al pubblico dalle 9 alle 19. Nei giorni delle elezioni l'ufficio sarà aperto domenica 20 maggio dalle 8 alle 22 e lunedì 21 maggio dalle 7 alle 15. Per quanto riguarda l'ufficio Anagrafe (per l'eventuale rinnovo della carta d'identità) l'ufficio osserverà i seguenti orari: fino al 19 maggio orario normale lunedì, giovedì e venerdì 9-13.30, mercoledì 8.30-15.30, martedì e sabato 9-12. Nei giorni delle elezioni, invece, domenica 20 maggio l'ufficio Anagrafe sarà aperto dalle 8 alle 22, lunedì 21 maggio dalle 7 alle 15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballottaggio a Como, Erba e Cantù: domenica e lunedì si vota

QuiComo è in caricamento