Politica

L'assessore precisa: "Il 5 per mille al Comune non penalizza le associazioni"

Dopo l'appello lanciato dall'assessore comunale al Bilancio di Como, Giulia Pusterla, che ha invitato i cittadini comaschi a donare il 5 per mille della dichiarazione dei redditi al Comune, le associazioni hanno fatto sentire la loro voce con...

giulia-pusterla-2

Dopo l'appello lanciato dall'assessore comunale al Bilancio di Como, Giulia Pusterla, che ha invitato i cittadini comaschi a donare il 5 per mille della dichiarazione dei redditi al Comune, le associazioni hanno fatto sentire la loro voce con spirito molto critico sull'iniziativa dell'assessore. Infatti, temono che le risorse del 5 per mille possano essere distolte proprio da quelle associazioni di volontariato che trovano nel 5 per mille un piccolo ma significativo aiuto economico. L'assessore Pusterla ha, perciò, voluto spiegare meglio il senso della sua proposta: "L'obbiettivo non è ridurre per così dire la torta, ma è di allargarla. Nel senso che, molti cittadini comaschi non hanno mai pensato alla possibilità di donare il 5 per mille. Il mio appello è più che altro rivolto a loro e non vuole indurre nessuno a smettere di donare il proprio 5 per mille a un'associazione nel cui operato si ha stima e fiducia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore precisa: "Il 5 per mille al Comune non penalizza le associazioni"

QuiComo è in caricamento