Politica

Amministrazione trasparente: bocciata la proposta delle fatture online

Niente fatture online per spese sopra i 500 euro in Comune a Como. La proposta avanzata dai banchi dell'opposizione (Adesso Como) è stata respinta in consiglio comunale con l'astensione di due consiglieri di maggioranza (Luigi Nessi, Paco-Sel e...

aula-consiglio-comunale-1

Niente fatture online per spese sopra i 500 euro in Comune a Como. La proposta avanzata dai banchi dell'opposizione (Adesso Como) è stata respinta in consiglio comunale con l'astensione di due consiglieri di maggioranza (Luigi Nessi, Paco-Sel e Eva Cariboni, Amo la mia Città).

L'assessore ai Sistemi Informatici, Lorenzo Spallino, ha spiegato che non è possibile quantificare il costo di un'operazione del genere e che quindi è preferibile aspettare. "Il 31 marzo 2015 è la scadenza fissata per passare completamente alla fatturazione digitale - ha detto Spallino - in quel momento potremo avviare l'operazione, ancora oggi molte fatture vengono generate in forma cartacea".

Il consigliere Alessandro Rapinese ha replicato sostenendo che l'unico impegno di spesa per un'iniziativa di questo tipo sarebbe stato uno scanner "da 60 euro"

Leggi il documento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrazione trasparente: bocciata la proposta delle fatture online

QuiComo è in caricamento