Politica

Amianto sotto l’ospedale: Mentasti incontrerà i costruttori

“Sono sconcertato da quanto emerso in questi giorni. Stiamo seguendo con attenzione ogni minima evoluzione della vicenda, almeno per quanto apprendiamo dagli organi di informazione. Ho piena, totale fiducia nel lavoro della magistratura”. Oggi il...

"Sono sconcertato da quanto emerso in questi giorni. Stiamo seguendo con attenzione ogni minima evoluzione della vicenda, almeno per quanto apprendiamo dagli organi di informazione. Ho piena, totale fiducia nel lavoro della magistratura". Oggi il direttore generale dell'ospedale Sant'Anna di Como, Andrea Mentasti, ha diffuso una nota stampa in cui commenta l'inquietante vicenda giudiziaria che ha portato alla luce i presunti, quanto allarmanti allarmanti retroscena della costruzione del nuovo ospedale realizzato tra Como e San Fermo della Battaglia. Secondo quanto emerso dai primi interrogatori dei magistrati c'è il rischio che sotto la nuova struttura sanitaria siano stati usati come materlae riempitivo deriti contenenti amiano e altri inquinanti come la bentonite. Una vicenda in cui sarebbe coinvolta direttamente la ditta comasca Perego Strade, chiamata in causa da alcuni suoi stessi dipendenti. "Comunicazioni ufficiali non ne abbiamo ancora- ha affermato inoltre Mentasti - dunque è prematuro fare valutazioni di merito o previsioni. Ho comunque chiesto di incontrare quanti si sono materialmente occupati di gestire la costruzione del nuovo ospedale. Li vedrò questa settimana stessa". "Il mio primo impegno - ha concluso il direttore generale dell'Azienda ospedaliera Sant'Anna - è quella di garantire assoluta sicurezza, ma anche tranquillità psicologica, al personale e ai pazienti che si troveranno nella nuova sede" ha concluso Mentasti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto sotto l’ospedale: Mentasti incontrerà i costruttori

QuiComo è in caricamento