Allarme della Lega: "Caso Russia, la politica italiana mette a rischio il mobile brianzolo"

La politica estera dell'Italia metterebbe a rischio il settore del mobile canturino e del design brianzolo. E' ciò che teme il deputato della Lega Nord Nicola Molteni che ha annunciato un'interrogazione parlamentare: "Le contromosse russe alle...

Nicola Molteni (Lega Nord) eletto alla Camera dei Deputati

La politica estera dell'Italia metterebbe a rischio il settore del mobile canturino e del design brianzolo. E' ciò che teme il deputato della Lega Nord Nicola Molteni che ha annunciato un'interrogazione parlamentare: "Le contromosse russe alle sanzioni europee rischiano di far crollare il distretto del mobile e del design brianzolo canturino. L’export con la Russia è vitale per le nostre aziende, chiudere i ponti per compiacere gli alleati e per la poltrona della Mogherini è follia pura. Presenteremo il conto a Renzi: la politica estera del suo governo sta desertificando l’economia dei nostri territori”. Ad alimentare i timori di Molteni sugli effetti del blocco russo, è arrivato anche l’allarme lanciato da Unindustria Como. “Le sanzioni sono una mossa sciagurata - commenta il deputato del Carroccio - la Russia è un partner fondamentale per le nostre imprese. Il governo sta mettendo i bastoni tra le ruote alle aziende, compromettendo il rapporto solido e duraturo con Mosca. Il paese - conclude il parlamentare - sta pagando a carissimo prezzo le scellerate scelte di un governo che sta svendendo interi nostri settori d’eccellenza agli interessi di Berlino e Washington e per qualche poltrona ‘facile’ in Europa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

  • Scappa dal posto di blocco, ritrovato morto in un capannone: aveva 28 anni

Torna su
QuiComo è in caricamento