Dissapori sul dormitorio, Ada Mantovani lascia Rapinese, lui commenta: "Governeremo senza di lei"

Dopo sette anni al suo fianco in aula dice addio alla lista Rapinese Sindaco

Si erano tanto amati (politcamente parlando) ma ora è finita. Una rottura insanabile quella tra l'ex (e futuro) candidato sindaco di Como Alessandro Rapinese e il suo ex braccio destro (politicamente parlando) Ada Mantovani. La consigliera comunale più votata ha detto addio dopo sette anni al gruppo Rapinese Sindaco. In occasione del consiglio comunale del 13 maggio 2019, nella fase delle dichiarazioni preliminari, Ada Mantovani ha spiegato le ragioni delle dimissioni dal gruppo di Rapinese. Al centro dei dissapori ci sarebbe la questione del dormitorio per clochard e migranti senzatetto di Como.

Rapinese ha commentato: "Ringrazio Ada per il suo contributo di questi anni. Era libera di votare ciò che voleva anche sul dormitorio, come ha già fatto in passato. Con o senza lei il nostro progetto politico non cambia di un millimetro. Siamo la prima forza politica e a breve governeremo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestati i tre giovani rapinatori del supermercato MD di Mozzate

  • Incidenti stradali

    Incidente in autostrada a Grandate: 4 bambini tra le persone coinvolte

  • Centro storico

    Como, ciò che resta del Pane e Tulipani: piazzetta occupata dal degrado

  • Comune

    Forno crematorio di Como, presentato ricorso al Tar: tutto bloccato

I più letti della settimana

  • Poliziotto si spara: Questura di Como in lutto

  • Le 5 pasticcerie più buone di Como

  • Balneabilità del Lario: ecco dove si può fare il bagno nel lago di Como

  • Esenzione ticket sanitario, come richiedere il rinnovo

  • Incidente a Como, schianto auto-moto tra via Ambrosoli e via Palestro

  • Incendio a Cernobbio, autofficina in fiamme

Torna su
QuiComo è in caricamento