Mercoledì, 16 Giugno 2021

Il Cal ha deciso: accorpamento Como, Varese e Lecco. Senza Monza

Si è da poco conclusa a Milano la riunione del CAL (consiglio delle autonomie locali) sul riordino delle province. È stata approvata l’ipotesi della delegazione comasca di unire solo le province di Como-Varese-Lecco. Ora spetta al Governo dire...

Si è da poco conclusa a Milano la riunione del CAL (consiglio delle autonomie locali) sul riordino delle province. È stata approvata l’ipotesi della delegazione comasca di unire solo le province di Como-Varese-Lecco. Ora spetta al Governo dire l'ultima parola: si dovrà pronunciare entro il prossimo 25 ottobre. Secondo questo ultimo sviluppo viene limitata l'ipotesi dell'accorpamento delle tre province pedemontane con quella di Monza. Era proprio questo, infatti, lo scenario temuto dalle rappresentanze politiche e della società civile comasche. Uno scenario che il Cal ha, per ora, scongiurato con le votazioni di questa mattina.

In poche parole, secondo quanto discusso e approvato dal Cal (che formulerà la proposta al Governo) resterebbero 8 province in Lombardia (più la città metropolitana). Nel dettaglio: Milano città metropolitana; Lodi e Cremona accorpate; Varese, Como e Lecco accorpate; deroga per salvaguardare l'autonomia di Monza Brianza, Mantova e Sondrio che saranno tre province distinte senza essere accorpate a nessun'altra; restano, inoltre, Bergamo, Brescia e Pavia. Questa, nel dettaglio, la proposta che il Cal presenterà al Governo.

La soluzione di accorpamento di Como, Lecco e Varese è passata grazie all'approvazione di un emendamento presentato dal sindaco di Como, Mario Lucini, e dai due primi cittadini di Monza e Asso. Inutile dire che a Varese ci sono grandi malcontenti, soprattutto tra la Lega Nord che avrebbe voluto salvare lo stato attuale delle cose. Lucini ha espresso "grande soddisfazione, siamo riusciti a fare approvare l'emendamento per proporre quello che tutto il territorio comasco sosteneva". Soddisfazione espressa anche dal commissario della provincia di Como, Leonardo Carioni: "E' passata la linea comasca e se il Governo confermerà la proposta del Cal Como resterà capoluogo, ed è questo quello che conta. Quanto a Varese e al malcontento tra i leghisti, dico che in passato, tanti anni fa, Varese era in provincia di Como".

In occasione della riunione del Cal è stata approvata anche una cosiddetta "pregiudiziale" che riguarda l'elezione diretta dei nuovi organi amministrativi che sostituiranno quelli che erano in vigore fino a prima dello scioglimento delle Province.

Si parla di

Video popolari

Il Cal ha deciso: accorpamento Como, Varese e Lecco. Senza Monza

QuiComo è in caricamento