Partner

Il candidato giusto al momento giusto? Sarai ciò che le aziende cercano

Segui un corso di studi semplice ma efficace che ti inserisca direttamente nel mondo del lavoro

Domanda da un milione di dollari: come posso diventare il candidato perfetto? Quello che un’azienda cerca e vuole, quello che ha le esatte caratteristiche richieste dal mercato?

In un mercato in continuo mutamento come l’attuale, caratterizzato da innovazioni tecnologiche e organizzative, da crisi e da globalizzazione, da piattaforme e-commerce e sempre nuove applicazioni capaci di rendere obsoleta una qualunque conoscenza acquisita anche poco tempo prima, essere sempre al passo e saper soddisfare le esigenze delle aziende non è decisamente un lavoro facile. Si aggiunga che le università italiane puntano molto alla teoria e sempre meno a dare una formazione pratica efficace in grado di consegnare strumenti reali, utili e aggiornati agli studenti che dovranno presto confrontarsi con il mercato del lavoro, che cercano invece praticità e competenza (i famosi “anni di esperienza” richiesti negli annunci di lavoro che tanto mettono in crisi chi è appena uscito da un percorso di studio).

E allora come fare per essere pronti, per diventare, possibilmente in breve tempo, il candidato giusto al momento giusto? La risposta è trovare un corso di studi che si adatti costantemente alle reali esigenze del mercato e delle aziende. Iscriversi a un corso che conceda la giusta attenzione e il giusto spazio alla parte pratica della formazione. Frequentare un corso che non abbia insegnanti, ma professionisti, lavoratori, imprenditori con ben chiaro in testa quali siano le reali esigenze delle aziende in quel momento e negli anni a venire. Uscire da un corso con un bagaglio di competenze, esperienze e skills da poter realmente e da subito spendere in un’azienda.

spedizioni_2018-20-2

Questo è ciò che propone la Fondazione ITS Mobilità Sostenibile, che ha organizzato due corsi di istruzione tecnica superiore in grado di soddisfare tutte queste necessità: il Corso di Tecnico Superiore per la mobilità delle persone e delle merci Industria 4.0 – Trasporti Logistica e Supply Chain Management e quello di Tecnico Spedizioni trasporto logistica.

Il primo consegna allo studente i mezzi per essere da subito un Supply Chain Manager, una figura in grado di gestire funzioni stragiche della catena di distribuzione della filiera produttiva, occupandosi di varie attività di logistica, capace di dialogare internamente con le aree aziendali relative a produzione, vendite, commerciale e amministrazione e, all’esterno, con la rete di imprese che costituiscono l’intera filiera. Un’occhiata al sito chiarirà ogni dubbio o interesse a riguardo.

Il Tecnico Superiore di spedizioni, trasporto e logistica significa invece è una figura in grado di programmare, implementare e monitorare l’immagazzinamento, il trasporto e la spedizione di merci sul territorio, gestendone i relativi flussi documentali. Significa avere a che fare con le trasformazioni tecnologiche e organizzative più recenti, come le piattaforme di e-commerce e di logistica, così come imparare a rapportarsi con efficacia ai cambiamenti dei mercati, inserendosi con competenza nei settori del trasporto su strada, marittimo e aereo. Maggiori dettagli e informazioni le trovate sul sito.

mobilita_2018-20-2

Due corsi prettamente pratici, improntati non a caso al metodo del “Learning by doing” (imparare attraverso il fare), grazie a laboratori in azienda, stage e tirocini, work experience all’estero, visite ad aziende del territorio, moduli sulle tecnologie digitali presso i laboratori FABLAB. La parte teorica non viene comunque trascurata, e in ogni caso è trattata in modo innovativo e sempre improntata a far acquisire esperienza concreta: ottenimento di certificazioni in lingua inglese, lezioni frontali, seminari e testimonianze di professionisti appartenenti al settore, in grado di dare reale efficacia all’insegnamento, avendo loro il polso della stuazione del mercato attuale e futuro.

I corsi di Fondazione ITS Mobilità sostenibile si caratterizzano per il consolidato rapporto con il sistema produttivo. Conoscere, grazie a tale collaborazione, i fabbisogni professionali ed occupazionali reali delle imprese è un punto fondamentale per adattare di volta in volta le competenze e la formazione proposta agli studenti. Grazie all’ottimo lavoro di placement attuato in fase di progettazione e organizzazione di stage personalizzati nelle aziende e all’affiancamento nella ricerca attiva del lavoro, Fondazione ITS Mobilità sostenibile è in grado di raggiungere un 90% di successi di inserimento lavorativo entro i primi sei mesi dal conseguimento del diploma, a cui si aggiuge la possibilità di avviamento al lavoro anche durante il percorso formativo stesso, attraverso contratti di apprendistato in alta formazione.

Entrambi i corsi attivati quest’anno e in partenza da novembre 2019, prevedono due annualità di studio e un numero complessivo di 2.000 ore di lezione in classi da massimo 30 studenti senza limiti di età. Le sedi sono tra Lomazzo (CO) e Cantù (CO) per il corso di Supply Chain Management, e a Melzo (MI) per il corso di Tecnico di spedizioni, trasporto e logistica.

Scegliere un corso ITS significa studiare e mettere in pratica, imparare e lavorare direttamente sul territorio, diventare il candidato giusto con le esatte caratteristiche richieste dal mercato e avere un accesso privilegiato in azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il candidato giusto al momento giusto? Sarai ciò che le aziende cercano

QuiComo è in caricamento