rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Meteo

Quando arrivano freddo e temporali a Como: allerta per il rischio di fenomeni estremi

Non si escludono locali nubifragi o comunque piogge di forte intensità

Un'estate che sembrava non finire mai e che ha protratto la stagione turistica sul lago di Como che, anche lo scorso fine settimana, ha registrato numeri di presenze da record. Ma l'autunno il cui clima finora assomigliava a quello estivo, sta per arrivare nella sua veste classica, portando i primi freddi e le precipitazioni. 

L'anticiclone africano subirà un deciso attacco nel corso di questa settimana. Le previsioni meteo sono confermate dal meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che spiega come i primi segnali di cambiamento si concretizzeranno già nella giornata di Ognissanti al Nordovest, dove la parte avanzata di una perturbazione attiva sulla Francia porterà nubi e anche qualche pioggia, specie sulle Alpi occidentali. Ancora nulla di fatto sul resto d'Italia con tempo stabile e decisamente ancora caldo, sebbene su Nordest e regioni del Centro si assisterà ad un progressivo aumento della nuvolosità, con anche qualche goccia non esclusa a fine giornata tra Emilia e Triveneto".

Meteo: arrivano piogge e temporali

Tra mercoledì 2 e giovedì 3 novembre le umide correnti atlantiche piegheranno ulteriormente l’anticiclone estendendo il proprio raggio d’azione a gran parte del Centronord. Il cielo sarà spesso affollato da nubi, specie tra Toscana, Umbria, Lazio, Liguria e in generale sui settori a nord del Po, dove saranno anche possibili locali piovaschi. Resiste il tempo stabile al Sud dove tuttavia i cieli saranno ‘sporcati’ dal passaggio di nubi alte.

Se le previsioni saranno confermate, la vera svolta tuttavia dovrebbe concretizzarsi tra la sera del 3 e venerdì 4 novembre, quando i modelli matematici segnalano l'arrivo di una perturbazione più incisiva dal Nord Atlantico che attraverserà l'Italia da Nord a Sud, portando rovesci e temporali anche di forte intensità. Non si escludono locali nubifragi o comunque piogge di forte intensità in particolare su Lombardia, Liguria di Levante e Nordest in generale.

Viste le temperature simil estive delle ultime settimane, con anomalie termiche anche di +10°C e con il Mediterraneo ancora molto calco (+5°C), l'energia disponibile al suolo è davvero alta: non si esclude che l'arrivo della perturbazione dal Nord Europa possa causare fenomeni meteorologici estremi.

Como e provincia

A Como e in pianura piogge abbondanti sono attese nella notte tra giovedì e venerdì; nella giornata di sabato, seguirà un netto calo termico con temperature minime in picchiata fino a 6°C (e massime a 14-15°C). Sempre nella notte tra giovedì e venerdì, nelle valli e su tutta la fascia prealpina la perturbazione rischia di essere veramente intensa, con accumuli di pioggia molto consistenti e con il correlato rischio di frane e allagamenti. Dovrebbe nevicare a partire dai 1.600-1.700 metri.

Giovedì 3 novembre a Como 

A Como dopodomani cieli molto nuvolosi o coperti con deboli piogge, in intensificazione pomeridiana con rovesci anche a carattere temporalesco, sono previsti 29mm di pioggia. Durante la giornata di dopodomani la temperatura massima registrata sarà di 15°C, la minima di 13°C, lo zero termico si attesterà a 2644m. I venti saranno al mattino deboli e proverranno da Est-Sudest, al pomeriggio moderati e proverranno da Est-Sudest. Allerte meteo previste: pioggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando arrivano freddo e temporali a Como: allerta per il rischio di fenomeni estremi

QuiComo è in caricamento