Domenica, 24 Ottobre 2021
Meteo

Neve a Como e provincia: disagi al traffico e incidenti, ma situazione sotto controllo

Qualche polemica sulla salatura delle strade, ma la viabilità ha retto

Come da previsioni meteo la neve caduta su gran parte del nord iItalia non ha risparmiato la provincia di Como. Alle ore 7 del mattino viale Varese, in centro città, era coperto da uno strato bianco. Nonostante la neve caduta nella niotte e nelle prime ore del mattino non si sono registrati grossi problemi alla viabilità anche se a Mariano Comense e Olgiate Comasco si sono verificati un paio di incidenti tra le 5.30 e le 6.30 del mattino, causati con ogni probabilità proprio dal manto stradale reso scivoloso dalla presenza della neve.

Intorno alle 7.30 del mattino nessun disagio sulle autostrade. Una delle cose che preoccupa di più, infatti, è che a causa delle nevicate la Svizzera possa decidere di chiudere le dogane commerciali, cosa che questa volta non si è ancora verificata. 
 

Il confronto e la polemica

Stesso orario, circa le 6 del mattino. La strada di Cadorago risultava pressoché pulita, priva di neve, mentre a Como, in via Paoli, l'asfalto risultava scomparso sotto uno strato di neve. A immortalare le due zone a pochissimi minuti di distanza è stata una lettrice che a quell'ora era diretta in centro città: "Sembra ovvio che non abbiamo sale a sufficiente in via Paoli".

Cadorago-Como: confronto strade 1 marzo 2018-2

Incidenti e disagi sulle strade

 Per la salatura e lo spazzamento delle strade fino alle 12 di giovedì 1 marzo 2018 hanno lavorato cinque imprese, ognuna nella propria zona di competenza. Sono stati impiegati in media due mezzi per zona con spargisale e lame. La gestione della viabilità è stata gestita con 19 operatori, di cui 9 della Polizia locale in 5 pattuglie, 2 operatori della Centrale operativa, 2 ufficiali, 3 volontari della Protezione civile di Como e 3 tecnici del settore Reti.
Le imprese sono state allertate dopo le 2,30 di stanotte e hanno cominciato a passare circa alle 3. Solo in alcune zone è stato necessario lo spazzamento (Civiglio e Sagnino).
Criticità sono state rilevate nella fascia oraria di punta dalle 7 alle 9 del mattino in alcune zone (via Varesina, via Giussani, via Paoli, Napoleona e zona sud, oltre a problemi minori in via Conciliazione a Tavernola e nella zona del centro in via Cavallotti e in viale Varese). Aprica, Csu e Asf sono intervenute tempestivamente sulle proprie aree di competenza (tra cui sottopassi, fermate, posteggi).
Sono stati rilevati dalla polizia locale tre incidenti non gravi: un frontale con tre auto coinvolte in via Paoli per un veicolo che ha perso aderenza, un tamponamento in via Cecilio e uno sulla statale per Lecco. In tutti i casi i veicoli erano dotati di pneumatici invernali.
Per fluidificare il traffico è stata aperta via Milano alta dalle 8,30 alle 9 con due agenti della Polizia locale a forzare l'accesso. Dopo le 9 il traffico è diminuito, le temperature sono salite e la situazione si è normalizzata.

Allerta meteo: codice giallo

La cala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di ordinaria criticità (codice giallo) per rischio neve su tutta la regione dalla mezzanotte, eccetto per la zona della provincia di Pavia dove l'allerta scatterà alle 21 di questa sera. Dal mattino e fino al tardo pomeriggio/sera di domani 2 marzo, saranno possibili deboli nevicate a partire da sudovest
in estensione a nordest, anche sotto forma di rovescio. I fenomeni interesseranno inizialmente tutte le quote, poi sarà possibile un passaggio a pioggia o pioggia mista a neve, specie sui settori orientali della pianura. Accumuli generalmente deboli, inferiori ai 10 centimetri sulla panura o al più attorno a tale valore ed irregolari, localmente superiori su Prealpi e Appennino fino a 15 centimetri. Dalla sera tendenza ad esaurimento dei fenomeni. Non e' esclusa la possibilita' di qualche episodio di gelicidio (pioggia che gela al suolo) sui settori orientali della regione. Sabato 3 marzo, possibili deboli nevicate specie al mattino anche sulla Pianura, in particolar modo sui settori meridionali ed occidentali; ad oggi rimane qualche incertezza sulla traiettoria della perturbazione e sui quantitativi previsti.

Previsioni meteo

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve a Como e provincia: disagi al traffico e incidenti, ma situazione sotto controllo

QuiComo è in caricamento