Maltempo, allerta temporali e rischio idrogeologico su Como e provincia

Codice giallo della protezione civile regionale

Repertorio

Nuova allerta meteo della Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia: codice giallo (ordinaria criticità) dalla mezzanotte di domenica 11 marzo 2018 fino alle 14 di lunedì 12 marzo per rischio idrogeologico su diverse province lombarde, tra cui Como (Lario e Prealpi occidentali).
La pioggia abbondante che da sabato 10 marzo sta cadendo sul territorio mette a rischio idrogeologico e idraulico il Lario. 
Temporali e vento forte sono attesi ancora per tutta la giornata di domenica e per la notte su lunedì. Neve in serata è attesa in montagna, su Valchiavenna e Valtellina. Proprio per le zone di montagna la protezione civile ha diramato un avviso di moderata criticità per rischio valanghe.

Le previsioni

Per il pomeriggio-sera di domenica 11 marzo sono previste intensificazioni delle precipitazioni sul Nodo Idraulico Milanese, Prealpi e Appennino. Non si escludono, in serata, temporali forti sulla parte orientale della Regione. Anche sul comasco previsti ancora temporali e progressivo miglioramento da lunedì 12 marzo. 

Indicazioni operative

Sulla base delle previsioni meteorologiche e delle valutazioni condotte dal Centro Funzionale regionale, la protezione civile regionale chiede ai sistemi locali di protezione civile di attivare una fase operativa di attenzione, cioe' di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, congruenti a quanto previstonella pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumita' e la riduzione dei rischi. Per quanto concerne gli scenari di rischio idrogeologico e idraulico, con effetti localizzati legati a instabilita' di versante, colate di detrito o di fango, fenomeni di erosione e cadute massi, locali innalzamenti dei livelli idrici, fenomeni di erosione spondale e possibili locali effetti di esondazione del reticolo idraulico minore e/o dovuti a insufficienze locali delle reti di drenaggio urbano, che potrebbero determinare pericolo per la sicurezza e integrita' di beni e persone.
Per gli scenari di rischio vento forte, con effetti locali che potrebbero generare problemi sulle aree interessate dall'eventuale crollo d'impalcature, cartelloni, alberi; sulla viabilita', soprattutto nei casi in cui sono in circolazione mezzi pesanti; nello svolgimento delle attivita' esercitate in alta quota; per la sicurezza dei voli amatoriali e delle attivita' svolte sugli specchi lacuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Sala operativa chiede di segnalare con tempestivita' eventuali criticita' che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all'indirizzo cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gemelli uccisi, al funerale la lettera della madre e 'Un senso' di Vasco Rossi per l'ultimo straziante saluto

  • E' morto l'uomo ghepardo di Como

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Multa fino a 1.500 euro per chi pesca un siluro e non lo ammazza

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

Torna su
QuiComo è in caricamento