rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Meteo

Maltempo, Lombardia sott’acqua: quasi 400 interventi dei vigili del fuoco

Video e foto

Pioggia battente e fiumi ingrossati. Ieri domenica 10 marzo è stata una giornata molto intensa per i vigili del fuoco in tutta la Lombardia a causa del maltempo. Nell'arco di 24 ore la regione è stata colpita da una violenta ondata di maltempo, che ha causato numerosi danni e richieste di intervento. I vigili del fuoco della Lombardia sono stati attivamente impegnati nel fronteggiare gli effetti di questa situazione d'emergenza. Oltre 150 gli interventi. Le operazioni di soccorso riguardavano principalmente allagamenti, taglio di piante e la messa in sicurezza degli elementi costruttivi. Sulla Statale 36, nel comune di Lissone (MB) è stata recuperata una vettura da un sottopasso allagato. Gli occupanti sono riusciti a mettersi in salvo autonomamente. 

vvf 3-2

Le province più colpite sono state Brescia, Milano, Cremona e Mantova, dove si sono concentrate la maggior parte degli interventi. Anche nel Lecchese e nel Comasco sono stati monitorati torrenti e corsi d'acqua ingrossati (video) e la pioggia è stata incessante tutto il giorno. Nella sola mattinata di domenica sono caduti fino a novanta millimetri di pioggia.

Nel tardo pomeriggio di ieri ha ceduto un argine del Seveso nel comune di  Bovisio Masciago, nella provincia di Monza e Brianza.Il cedimento dell'argine ha causato il trascinamento di due depositi dell'autolavaggio. Fortunatamente, al momento non si segnalano persone coinvolte o ferite.

I vigili del fuoco sono intervenuti con una squadra, al fine di monitorare la situazione e adottare tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza dell'area interessata.

seveso

A fine giornata sono stati oltre 362 gli interventi di soccorso causati dal maltempo. A mezzanotte una ventina le richieste ancora in attesa. oggi 11 marzo la situazione meteo dovrebbe migliorare in tutta la regione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, Lombardia sott’acqua: quasi 400 interventi dei vigili del fuoco

QuiComo è in caricamento