Maltempo, lago di Como alto dopo i temporali: marciapiede allagato in piazza Cavour

Lago a quota 96 centimetri: in arrivo ancora piogge abbondanti

Il lago alto in piazza Cavour -31 maggio 2018

Torna l'acqua alta sul lungolago di Como in piazza Cavour. I temporali che da settimane flagellano il Lario soprattutto nelle ore serali e notturne (con anche violente grandinate) hanno contribuito non poco a fare alzare il livello del lago. 
Nelle foto la situazione giovedì mattina, 31 maggio 2018. Come si vede, l'acqua ha superato il livello del marciapiede in piazza Cavour, nella zona del Tasell e dell'ex biglietteria della Navigazione, riversandosi sul marciapiede.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Alle 8 il livello del lago si attestava a 96 centimetri sopra lo zero idrometrico: ben lontano, certo, dai 120 che significano l'esondazione, ma comunque la tendenza è in salita, secondo i dati dell'Ente regolatore dei Grandi Laghi. 
L'afflusso di acqua è infatti di 431,8 metri cubi al secondo, ben superiore del deflusso, che si attesta a 324 metri cubi al secondo. 
Decisivo il meteo delle prossime ore, anche se le previsioni non sono molto confortanti: fino a sabato 2 giugno, infatti, continuerà l'alternanza tra giornate soleggiate o parzialmente nuvolose e i temporali serali. Domenica sarà più sereno, ma già d a lunedì potrebbero tornare i rovesci nelle ore serali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Dall'ospedale Spata scrive una durissima lettera a Gallera: "I medici non sono stati coivolti nelle decisioni"

  • Regole più severe per tutta la Lombardia: c'è anche il divieto di sport all'aperto

  • Il questore di Como chiarisce i casi in cui per la spesa e i farmaci si può uscire dal proprio comune

  • Como, supermercati e farmacie: ora possibile misurare la febbre a chi entra

  • Il grido d'aiuto degli infermieri di Como: "Siamo pochi e ci stiamo ammalando"

Torna su
QuiComo è in caricamento