menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tramonto lago di Como

Tramonto lago di Como

Tramonti "infuocati" sul cielo di Como a febbraio: la spiegazione del fenomeno

Anche i social sono stati invasi da immagini e scatti del lago a tinte calde, scattate al crepuscolo

Nei giorni scorsi a farla da padrone sono stati il rosso, l'arancione e il rosa accesso, che al crepuscolo hanno incendiato l'orizzonte di Como e del lago, da ogni angolazione, dove in tanti hanno immortalato la bellezza del tramonto con scatti che poi hanno condiviso sui social. Ma a cosa è dovuto questo panorama che sembra uscito da un dipinto di van Gogh? Ecco la spiegazione degli esperti di 3B Meteo:

"L'effetto suggestivo - spiegano i meteorologi - è stato indotto dalla presenza di nubi medio-alte costituite essenzialmente da ghiaccio, che hanno rifratto e diffuso la luce solare radente sull'orizzonte, scomponendola nei colori rossastri-giallo. La nitidezza dell'aria ha permesso altresì di apprezzare bene il tramonto".

In sostanza, la combinazione tra giornate soleggiate, temperature basse e aria pulita hanno regalato dei tramonti indimenticabili. Ma nei prossimi giorni il freddo portato da Burian potrebbe diventare un ricordo, con una "rimonta anticicloni" che dovrebbe portare un clima più mite. "Da domenica e almeno nella prima parte della prossima settimana - affermano da 3B Meteo - ci sarà un assaggio di primavera con massime intorno ai 16-18°C entro martedì-mercoledì prossimo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Decreto Draghi, prevale la linea dura fino al 31 luglio: le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento