rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Meteo

Allerta rossa a Como e in altre zone della Lombardia per rischio idrogeologico

Il bollettino della protezione civile

Sale l'allerta meteo a Como e in gran parte della Lombardia. La protezione civile aveva già emesso un comunicato nella giornata di ieri ma oggi, 20 maggio, la situazione è peggiorata e l'allerta è salita. A Como, Milano, Monza, Varese e Lecco a partire dalle 21 di oggi allerta per rischio idrogeologico (che diventerà rossa a mezzanotte di domani), rischio idraulico, temporali forti.

Allerta rossa: cosa dice la protezione civile 

"Nel corso del pomeriggio di oggi 20 maggio previsti rovesci e temporali, anche organizzati in multicella, sulle zone meridionali della Regione ed in estensione verso Nord-Est. Tra il tardo pomeriggio e la sera un minimo depressionario, in risalita sul Golfo Ligure, richiamerà flussi molto umidi da Sud-Est negli strati medio-bassi favorendo sulle zone meridionali e centrali l’intensificare delle precipitazioni con possibili nubifragi, tra la serata e la tarda serata, e persistenti nella notte . Si segnalano precipitazioni meno intense sulle zone Alpine. Possibili locali cumulate orarie anche di 30mm. Ventilazione in pianura moderata o forte orientale, con locali rinforzi durante gli eventi convettivi più intesi.

Protezione Civile -4

Nella notte e nel corso della mattinata di domani 21/05 persisteranno ancora intensi flussi umidi Sud orientali, che potranno determinare sulle zone di pianura e sulle zone pedemontane cumulate tra 40 e oltre 80 mm in 12 h. Tra la tarda mattinata e il primo pomeriggio l’allontanamento del minimo depressionario verso Nord-Est favorirà una progressiva attenuazione delle precipitazioni sulle zone centro occidentali, ma risulteranno ancora intense sulle zone centro-orientali. Precipitazioni in generale attenuazione in serata, seppur con la possibilità nuovi di rovesci sparsi o locali temporali in tarda serata a partire dalle zone occidentali, in estensione verso Est. Nell’intera giornata non sono esclusi picchi di precipitazione in 24 ore tra 60 e 100 mm sulle zone di alta pianura. Si evidenzia inoltre il possibile carattere convettivo degli eventi". 

Cosa fare 

In conseguenza delle numerose criticità registrate sul territorio nell’ultima settimana, con allagamenti e dissesti diffusi che determinano una maggiore fragilità del territorio si chiede ai sistemi locali di protezione civile di attivare/mantenere una fase operativa minima di ATTENZIONE/PREALLARME, cioè di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, congruenti a quanto previsto nella pianificazione di protezione civile, per la salvaguardia della pubblica incolumità e la riduzione dei rischi.

I Presidi territoriali hanno sempre l’onere di valutare l’attivazione e/o il passaggio a fasi operative di livello superiore, in funzione di valutazioni locali sull’evoluzione degli effetti al suolo e della vulnerabilità del proprio territorio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta rossa a Como e in altre zone della Lombardia per rischio idrogeologico

QuiComo è in caricamento