Mercoledì, 28 Luglio 2021
Meteo

Tavernerio, dopo l'incendio l'allarme rischio idrometeo

Si temono allagamenti e frane

Bosco bruciato a Tavernerio

A Tavernerio è scattata l'allerta idrometeo. E' una delle conseguenze del vasto incendio divampato nei giorni scorsi e che ha distrutto oltre 400 ettari di bosco. Questa mattina, sabato 4 novembre 2017, si è svolto sul Comune di Tavernerio un sopralluogo con i reposnabili dell'amministrazione comunale e della protezione civile di Regione Lombardia. 

I rischi

I detriti (alberi  e altro) causati dall'incendio possono essere trasportati dall'acqua e ostruire il corso dei torrenti mentre la cenere che impermeabilizza il terreno fa defluire tutta l'acqua in valle. Si allerta la popolazione a prestare massima attenzione in prossimità dei corsi d'acqua presenti sul territorio, come il Cosia e i suoi affluenti. In particolar modo per gli abitanti delle zone in prossimità degli alvei dei torrenti sono da rispettare particolari disposizioni. Le zone in prossimità del ponte fra via Roma, via Veneto e via Diaz e del ponte di via IV Novembre sono valutate di particolare rischio e saranno monitorate dai volontari della protezione civile. Per qualsiasi segnalazione di pericolo contattare il numero unico di emergenza 112.

Disposizioni di precauzione

• Tieniti informato sulle criticità previste sul territorio e sulle misure adottate dal tuo Comune.
• Non dormire nei piani seminterrati ed evita di soggiornarvi.
• Proteggi i locali che si trovano al piano strada e chiudi le porte di cantine, seminterrati o garage solo se non ti esponi a pericoli.
• Se ti devi spostare, valuta prima il percorso ed evita le zone allagabili.
• Valuta bene se mettere al sicuro l’automobile o altri beni: può essere pericoloso.
• Condividi quello che sai sull’allerta e sui comportamenti corretti.
• Verifica che la scuola di tuo figlio sia informata dell’allerta in corso e sia pronta ad attivare il piano di emergenza.

In caso di allagamenti

Se sei al chiuso:

• Non scendere in cantine, seminterrati o garage per mettere al sicuro i beni: rischi la vita.
• Non uscire assolutamente per mettere al sicuro l’automobile.
• Se ti trovi in un locale seminterrato o al piano terra, sali ai piani superiori.
• Evita l’ascensore: si può bloccare.
• Aiuta gli anziani e le persone con disabilità che si trovano nell’edificio.
• Chiudi il gas e disattiva l’impianto elettrico.
• Non toccare impianti e apparecchi elettrici con mani o piedi bagnati.
• Non bere acqua dal rubinetto: potrebbe essere contaminata.
• Limita l’uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi. Tieniti informato su come evolve la situazione e segui le indicazioni fornite dalle autorità.

Se sei all’aperto

• Allontanati dalla zona allagata: per la velocità con cui scorre l’acqua, anche pochi centimetri potrebbero farti cadere.
• Raggiungi rapidamente l’area vicina più elevata evitando di dirigerti verso pendii o scarpate artificiali che potrebbero franare.
• Fai attenzione a dove cammini: potrebbero esserci voragini, buche, tombini aperti ecc.
• Evita di utilizzare l’automobile. Anche pochi centimetri d’acqua potrebbero farti perdere il controllo del veicolo o causarne lo spegnimento: rischi di rimanere intrappolato.
• Evita sottopassi, argini, ponti: sostare o transitare in questi luoghi può essere molto pericoloso.
• Limita l’uso del cellulare: tenere libere le linee facilita i soccorsi.
• Tieniti informato su come evolve la situazione e segui le indicazioni fornite dalle autorità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tavernerio, dopo l'incendio l'allarme rischio idrometeo

QuiComo è in caricamento