Mercoledì, 16 Giugno 2021
Meteo

Allagamenti, alberi caduti e tombini scoppiati: 20 interventi dei vigili del fuoco per il maltempo in provincia di Como

Cantù e Lomazzo le zone più colpite

Foto repertorio

Il forte temporale che si è abbattuto nella notte tra il 4 e il 5 luglio 2018 sulla provincia di Como ha causato molti danni e ha impegnato fino all'alba i vigili del fuoco del comando provinciale di Como. I pompieri sono dovuti intervenire per risolvere situazioni di allagamenti o per tagliare piante cadute o pericolanti. In tutto sono stati 21 gli interventi eseguiti nella notte da quando il temporale ha iniziato a sferzare il territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le zone più colpite sono state quelle di Cantù e limitrofi e della Bassa Comasca, soprattutto Lomazzo. Tra i problemi riscontrati ci sono anche le fognature che non hanno retto alla grande e improvvisa portata di acqua piovana. In molti casi i tombini sono straripati, come, per esempio, in via Cardano (all'incrocio con via Bellinzona) a Como.

Nella zona di Cavallasca si è abbattuto un fulmine che ha danneggiato numerosi apparecchi elettrici della zona (via alla Torre) tra i quali i cancelli automatici e i telefoni.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allagamenti, alberi caduti e tombini scoppiati: 20 interventi dei vigili del fuoco per il maltempo in provincia di Como

QuiComo è in caricamento